Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Alto Adige i cittadini possono richiedere un esame privato: dai 72 euro per i tamponi ai 5 euro per i test sierologici

La Provincia di Bolzano ha definito la base giuridica relativa alle tariffe per il pagamento delle analisi da parte di privati cittadini o di altri soggetti terzi. L'assessore Widmann: "Questa misura si inserisce nello sforzo complessivo compiuto dalla sanità provinciale di aumentare le opportunità di prevenzione e di verifica della diffusione del virus tra la popolazione"

Pubblicato il - 13 ottobre 2020 - 18:05

BOLZANO. I tamponi molecolari costano 72 euro, mentre il test antigenico e quello anticorpale vengono rispettivamente 20 e 5 euro. La Provincia di Bolzano ha definito oggi, martedì 13 ottobre, la base giuridica relativa alle tariffe per il pagamento delle analisi da parte di privati cittadini o di altri soggetti terzi. 

 

"E' un passo in avanti importante – commenta l'assessore Thomas Widmann – per consentire anche ai privati cittadini di richiedere alle strutture sanitarie, a pagamento, l’effettuazione di tamponi e test per l’identificazione del Covid-19 o di eventuali anticorpi. Questa misura si inserisce nello sforzo complessivo compiuto dalla sanità provinciale di aumentare le opportunità di prevenzione e di verifica della diffusione del virus tra la popolazione".  

 

Nei prossimi giorni vengono definiti con i vari soggetti interessati anche i criteri di attuazione. I cittadini possono richiedere l’esecuzione di test Rt-Pcr molecolari, test antigenici (test rapidi) e test sierologici non inseriti in protocolli di testing aziendale, ad esempio per scelta volontaria, per viaggi all’estero, attività sportive, interesse personale, su richiesta di un aziende e così via.

 

Questi test possono essere eseguiti a proprie spese negli ambulatori medici o nelle strutture sanitarie private. Il costo di questi esami è di 72 euro per il tampone faringeo, di 20 euro per il test antigenico e di 5 euro per ogni test anticorpale. La tariffa prevista dalle strutture private è autodeterminata.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 11:45

I due consiglieri provinciali hanno sfoderato uno l'immagine del Grinch l'altro quella trita e ritrita del ''sindacalista di sinistra'' ma il capolavoro è dell'assessore al turismo che parla di ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''. Proprio lui autore della legge sulle chiusure domenicali nel momento dove serviva spingere al massimo l'economia e che ha direttamente bollato Trento e molte altre località come ''non turistiche''

20 ottobre - 11:25

Le due deputate pentastellate Doriana Sarli e Carmen Di Lauro sono riuscite "dopo quasi dieci ore di attesa" a entrare nel centro del Casteller. Giunte per "constatare la situazione dei 3 orsi", si erano viste negare l'accesso dalla Provincia e dai gestori, rivolgendosi allora ai carabinieri di Trento. "Abbiamo verbalizzato una denuncia. Gli orsi stanno bene ma gli spazi sono inadeguati. Devono essere liberati"

20 ottobre - 11:57

Il bollettino Coronavirus dell'Azienda sanitaria altoatesina conta oggi ben 209 casi in più. Un numero altissimo, mai registrato in 24 ore. Il tasso contagi/tamponi schizza così all'11,5%, con un bilancio provvisorio che cresce e supera i 5000 contagiati da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato