Contenuto sponsorizzato

Docenti precari contro la ministra all’istruzione: “Siamo amareggiati i nuovi concorsi non tengono conto della nostra condizione”

I docenti precari della scuola chiedono l’intervento di Fugatti per bandire un concorso per soli titoli: “Siamo circa 500 insegnanti con famiglie, figli e parenti chiediamo di essere stabilizzati”

Foto d'archivio
Di Tiziano Grottolo - 12 ottobre 2020 - 10:59

TRENTO. Sono circa 500 i docenti, precari storici, della Provincia di Trento, che hanno deciso di scrivere una lettera al presidente Maurizio Fugatti.“Siamo amareggiati – spiegano – per la decisione presa in questi giorni dalla ministra all’istruzione Lucia Azzolina, che non ha minimamente tenuto conto delle nostre esigenze per quanto riguarda i concorsi scuola già banditi e per come la Giunta trentina si sta comportando di conseguenza”.

 

L’oggetto del contendere è il concorso straordinario bandito a livello nazionale e accolto anche dalla giunta trentina (nonostante a Roma la Lega si opponga) che prevede l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi insegnanti ma, come lamentano alcuni docenti che già insegnano, senza prima prevedere una stabilizzazione per i precari storici (QUI articolo).

 

I docenti trentini, ma nella loro condizione ce ne sono centinaia in tutta Italia, parlano di un accanimento nei loro confronti e chiedono un concorso basato solo su titoli e servizio, che valuti le competenze acquisite sul campo, durante gli anni di lavoro, tra i banchi di scuola. Per questo i docenti hanno scritto una lettera a Fugatti per chiedere, in virtù dell’autonomia trentina, di bandire subito un concorso per soli titoli e servizio in modo da risolvere un annoso problema. I docenti, il prossimo mercoledì 14 ottobre, ci sarà una protesta davanti alla prefettura di Trento assieme ai sindacati.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 novembre - 13:41
Secondo una prima ricostruzione l’automobile, con a bordo tre persone, stava percorrendo la strada sterrata che costeggia il fiume quando, per [...]
Cronaca
28 novembre - 13:55
Sul posto ad intervenire anche la polizia locale delle Giudicarie per la gestione del traffico. Numerose auto sono rimaste bloccate, situazione che [...]
Cronaca
28 novembre - 13:01
Continua a preoccupare la situazione epidemiologica in Alto Adige, per il secondo giorno consecutivo la provincia di Bolzano vede un numero di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato