Contenuto sponsorizzato

Elezioni a Rovereto, c'è anche il Patt con Valduga. Centrodestra in difficoltà ma cerca la convergenza su Zambelli

Anche il Partito democratico ha sciolto le riserve e punta su Valduga, ma ci potrebbe essere una scissione tra i dem. Il centrodestra alla ricerca delle convergenze, ci sarebbe nervosismo nella coalizione

Di Luca Andreazza - 06 febbraio 2020 - 20:12

ROVERETO. Dopo l'appoggio di Futura (Qui articolo), il Partito democratico ha sciolto le riserve: i dem sostengono Francesco Valduga quale candidato sindaco per l'appuntamento del prossimo 3 maggio a Rovereto. Questa l'indicazione uscita dall'assemblea del Pd di lunedì scorso, una scelta però un po' sofferta da parte di alcuni esponenti tanto che sembra in procinto di nascere una lista dissidente. 

 

Il motore della nuova proposta sarebbe il gruppo consiliare del Partito democratico che dopo cinque anni di opposizione non ci starebbero a convergere sul primo cittadino uscente. Un'operazione che viene portata avanti da Paolo Farinati e Alessandro Soini che potrebbe poi indicare Luisa Filippi come candidata sindaca.

 

Nessuna indecisione invece in casa Patt. "La nostra linea è chiara - commenta Davide Gamberoni, segretario delle Stelle alpine di Rovereto - abbiamo aderito al progetto Idea Rovereto 2020 e appoggiamo Valduga come candidato sindaco. E' chiaro che non tutti condividono completamente la scelta ma non si può mettere d'accordo tutti e restiamo compatti. Siamo per la continuità, ma soprattutto questo progetto territoriale, autonomista e civico, ci rappresenta nel migliore dei modi". 

 

Nel frattempo anche il centrodestra è alle prese con le proprie strategie per arrivare a indicare un nome spendibile per la corsa al municipio. Ma la situazione non è molto diversa rispetto a quella di Trento (Qui articolo) fino a poche ore fa quando è arriva la nomina di Alessandro Baracetti (Qui articolo).

 

Intanto si registra il passo di indietro del presidente della Società multiservizi di Rovereto, Antonello Galli, che si è chiamato fuori dalla corsa. Le quotazioni di Andrea Zambelli (Udc) sembrano in crescita e sarebbe in pole position per l'investitura a candidato sindaco, in calo l'ipotesi Maurizio Bisoffi, segretario della Lega roveretana.

 

Ci sarebbe un po' di tensione in coalizione, tanto che i civici sarebbero intenzionati a prendere altre strade. Nel centrodestra un'area, infatti, spingerebbe per una figura un po' più civica in grado di contrapporsi a Valduga e contemporaneamente attrarre un elettorato moderato e indeciso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 16:22

A partire da questa mattina sono diverse le persone che si stanno recando al cimitero. Ieri il presidente della Provincia, Fugatti, ha deciso di chiudere i campisanti l'1 e il 2 novembre

31 ottobre - 15:31

Mentre è evidente a tutti che la curva dell'epidemia è in costante crescita il presidente pare in balia degli eventi e die dati giornalieri e in conferenza stampa dice una cosa mentre nell'ordinanza ne scrive un'altra. Intanto i sindacati attaccano: ''I ristoratori chiedono di ritirare l'ordinanza sulle aperture perché si accorgono che pur essendo aperti la clientela scarseggia, un po’ per paura del contagio, un po’ perché le famiglie hanno sempre meno disponibilità finanziarie''

31 ottobre - 10:26

La decisione è stata presa durante un colloquio in video-conferenza tra i tre presidenti dell'Euregio Fugatti, Platter, e Kompatscher. "Fondamentale la collaborazione e lo scambio continuo tra i territori. Uno dei nostri obiettivi è tenere aperti i confini per garantire la mobilità nei nostri territori e lo spostamento dei pendolari"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato