Contenuto sponsorizzato

Elezioni comunali, Valduga sempre saldo in testa ma non basterebbe per evitare il secondo turno

A Rovereto sono state scrutinate 20 sezioni su 32 e il sindaco uscente è ancora in testa, il dato però è leggermente in calo rispetto alla precedente rilevazione. A seguire sempre Andrea Zambelli

Pubblicato il - 22 settembre 2020 - 18:30

ROVERETO. Resta sempre saldamente in vantaggio Francesca Valduga, ma l'attuale 47,44% non basta per evitare il turno di ballottaggio. 

 

A Rovereto sono state scrutinate 20 sezioni su 32 e il sindaco uscente è ancora in testa, il dato però è leggermente in calo rispetto alla precedente rilevazione (Qui articolo). 

 

Il primo cittadino in questo momento si colloca a 47,44% delle preferenze, mentre il candidato della destra Andrea Zambelli insegue al 32,32%. 

 

In terza posizione c'è Gloria Canestrini (13,23%), ancor più staccati poi Marco Zenatti (3,73%) e Alessandro Dalbosco con il Movimento 5 stelle al 3,29%.

 

Nei dati provvisori (20 sezioni su 32) il Partito democratico è primo partito (14,65%), tallonato dalla Lega (14,24%), seguono i Civici con Valduga (9,15%), Europa Verde (8,02%), Futura (6,74%) e Fratelli d'Italia (6,65%). 

 

Via via tutti gli altri: Rovereto al centro, Rovereto con Zambelli, Rovereto libera con Valduga, Patt, Rinascita, Rovereto Domani, Movimento 5 stelle, Forza Italia, Unione civica, Unione popolari e Autonomisti popolari.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 17:49

Oggi il monitoraggio della Cabina di regina dell'Iss, l'Rt nazionale scende per la prima volta da settimane sotto l'1, cioè a 0,91. Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva passa dal 47% al 49%

04 dicembre - 17:33

Da ieri la Provincia ha finalmente iniziato a comunicare i dati complessivi per quanto riguarda la diffusione del contagio sul territorio provinciale, numeri che comprendono i test antigenici

04 dicembre - 16:48

La lite per il parcheggio degenera e un uomo finisce all’ospedale con una vistosa ferita da arma da taglio. L’aggressore è un pensionato di 63 anni, rintracciato grazie alle telecamere

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato