Contenuto sponsorizzato

“Se gli uomini sono tremendi, scop*tevi i cavalli”, Fratelli d’Italia prende le distanze dal suo responsabile per la cultura di Trento

La condanna del coordinatore regionale Alessandro Urzì: “Parole inaccettabili e incompatibili con Fratelli d’Italia, chi non lo capisce si pone fuori dal nostro partito”

Di Tiziano Grottolo - 18 novembre 2021 - 16:37

TRENTO. “Le parole del signor Luca Valentini pubblicate sui propri personali profili social con riferimento alla violenza sulle donne sono inaccettabili e incompatibili con Fratelli d’Italia”. È una ferma condanna quella che arriva dal coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Alessandro Urzì, che ha scelto di stigmatizzare quanto affermato da Luca Valentini, responsabile per conto dello stesso partito del dipartimento arte, musica e spettacolo del circolo Città di Trento.

 

Valentini già candidato alla ultime elezioni Comunali di Trento nella lista di Fratelli d’Italia e nominato successivamente fra i commissari della Commissione cultura della circoscrizione Gardolo in un post su Facebook (poi rimosso) aveva scritto: “Posso dire che due palle con ste propagande per la violenza verso la donna? Sembra sia tutto a senso unico. Se gli uomini sono così tremendi, scopatevi i cavalli. Facile”. Queste parole (che hanno trovato l’apprezzamento di Carolina Roat sempre candidata con Fratelli d’Italia) non sono passate inosservate anche alla luce delle polemiche che coinvolgono la maggioranza provinciale guidata dal leghista Maurizio Fugatti.

 

La piaga della violenza sulle donne – sottolinea Urzì – riproposta solo in queste ultime ore da drammatici fatti di cronaca, impone una presa di coscienza collettiva e una epocale sfida di carattere culturale. Fratelli d’Italia opera in questa direzione con tutte le proprie forze e la propria convinzione. Chi non lo capisce si pone fuori dal nostro partito”.

 

A questo punto si attende di capire se l’esponente di Fratelli d’Italia sarà sanzionato o espulso dal partito: “Abbiamo immediatamente coinvolto la dirigenza nazionale che ha espresso sdegno – conclude il coordinatore regionale – ora si valuteranno i passi necessari da fare”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Sport
13 giugno - 19:42
"Non ho avuto un momento di svolta. Per me l'atleta "forte" è quello che vince i Mondiali o le Olimpiadi. In quel caso sì, chi vince può dire di [...]
Ricerca e università
13 giugno - 18:44
Secondo il rapporto 2024 di AlmaLaurea, sette studenti su dieci si laureano in corso e nove su dieci si dichiarano soddisfatti [...]
Cronaca
13 giugno - 17:53
Piazza Dante replica ai dubbi di Lav, Lndc Animal Protection e Wwf Italia, che hanno denunciato in mattinata come la Provincia di Trento avesse [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato