Contenuto sponsorizzato

Minacce di morte contro Fugatti, il presidente: ''Grazie per la solidarietà: sono tranquillo e sereno''. Da Salvini e Zaia: ''Forza Maurizio''

Dai presidenti di Veneto e Lombardia al leader Salvini, dalla Giunta ai sindacati e tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione: tanti gli attestati di solidarietà al governatore del Trentino. Fugatti: "Non sono preoccupato. Non penso possa accadere e si tratta di una ragazzata. A ogni modo massima fiducia nelle forze dell'ordine''

Di Luca Andreazza - 07 September 2022 - 19:13

TRENTO. "Sono tranquillo e sereno". Queste le parole di Maurizio Fugatti, presidente della Provincia, nel commentare le parole deprecabili e violente comparse in alcune zone di Trento (Qui articolo). "Ho sentito il questore e ho la massima fiducia nel lavoro delle forze dell'ordine: non ho timore e non sono preoccupato".

 

Il governatore ridimensiona la portata delle minacce. "Si tratta sicuramente di una goliardata, di una ragazzata. Non credo si possa pensare sia vero. La mia preoccupazione è dover spiegare il senso di questi avvenimenti ai miei figli, ma fa parte del ruolo. L'attività va avanti con regolarità e con serenità".

 

Tanti gli attestati di solidarietà per il governatore. Dalla Giunta provinciale ("Ci auguravamo di non dover più assistere a certe cose, consapevoli che l’assuefazione e l’indifferenza sono purtroppo un fertile terreno per far germogliare ciò che non deve crescere, la violenza e l’intolleranza. Ma dobbiamo gridare ancora una volta no: non ci si può abituare a questo; non si può ritenere normale vivere sotto scorta; non è possibile accettare che si imbrattino sedi di partito, si deturpino manifesti elettorali e, ancora peggio, si minacci di morte una persona che sta svolgendo il proprio mandato: ti siamo vicini presidente") al leader Matteo Salvini: "In democrazia vincono sorriso e idee, le minacce le lasciamo agli altri. Forza Maurizio, forza Trentino, forza Lega".

 

A intervenire anche il presidente del Veneto "Non esiste al mondo che una qualsiasi divergenza possa giustificare atti intimidatori come quello rivolto al collega Maurizio Fugatti, al quale va tutta la mia solidarietà e vicinanza umana e istituzionale", dice Luca Zaia. "Qualsiasi sia la motivazione che ha mosso le loro mani, gli autori di quelle scritte non solo hanno commesso un reato, ma, ciò che è anche peggio, hanno disatteso le regole basilari della democrazia, grazie alla quali su ogni tema ci si può e ci si deve confrontare senza offese e senza minacce. Di sicuro l’amico Fugatti non si farà intimidire, ma questa ennesima vicenda di minacce rivolte a rappresentanti delle Istituzioni democraticamente eletti testimonia una volta di più che tira una brutta aria in generale, alla quale va risposto con una forte e determinata difesa della democrazia e del rispetto".

 

Vicinanza anche dal governatore della Lombardia: "Un gesto vile, vigliacco e inaccettabile. A Maurizio - commenta Attilio Fontana - tutta la mia vicinanza e solidarietà. Chi è contro il progresso e tenta di fermarlo in questo modo certo non contribuisce al bene della collettività". Si aggiungono anche i sindacati trentini tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione: unanime la solidarietà verso Fugatti e la condanna per le scritte e le minacce.

 

"Ringrazio tutti per le manifestazioni di solidarietà e di vicinanza", dice Fugatti. Il presidente esclude poi un innalzamento del livello di protezione, già attivo dopo le minacce relative alla gestione dell'emergenza Covid (era stata inviata una lettera con un proiettile). 

 

"La situazione non cambia. Ho la scorta da più di un anno, professionisti capaci e rispettosi in grado di fare il loro lavoro. Spero, anzi, che possa essere revocata in quanto non è piacevole girare in non totale libertà, soprattutto quando si è con la famiglia più che durante gli impegni istituzionali. Ripeto comunque che sono tranquillo e sereno", conclude Fugatti.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 ottobre - 15:11
Nei magazzini dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari sono arrivate 118mila dosi del vaccino bivalente anti-Covid: al Cup-online è già [...]
Cronaca
06 ottobre - 15:31
Nella giornata di ieri non è stato fortunatamente registrato nessun nuovo decesso ma la curva pandemica continua ad alzarsi in Trentino, dove [...]
Cronaca
06 ottobre - 15:23
A perdere la vita Jarek Wojciech Macedoński, esperto subacqueo polacco che si trovava sul lago di Garda per effettuare delle immersioni
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato