Contenuto sponsorizzato

Di Battista e gli altri parlamentari 5 Stelle a Trento per dire "no" al referendum

Domenica a partire dalle 20.30 in piazza Garzetti l'unica tappa regionale del TrenoTour del Movimento 5 Stelle che toccherà 47 (come gli articoli della Costituzione interessati dalla riforma) località italiane

Pubblicato il - 11 novembre 2016 - 20:01

TRENTO. Si terrà in piazza Garzetti a partire dalla 20.30 l'unica tappa regionale del tour in treno dei parlamentari del Movimento 5 Stelle: per spiegare le ragioni del "No" al referendum ci saranno Alessandro Di Battista, Riccardo Fraccaro, Giovanni Endrizzi, Giorgio Sorial, Alberto Zolezzi, Federico D'Incà, Andrea Cioffi e i consiglieri regionali Paul Köllensperger e Filippo Degasperi.

 

Dal palco di piazza Garzetti, i portavoce incontreranno i cittadini e spiegheranno la loro posizione rispetto a quello che definiscono "una legge inganno, la riforma Renzi-Verdini-Boschi". Uno stravolgimento di ben 47 articoli della nostra Costituzione, che toglierà potere decisionale al popolo con un Senato che non sarà più eletto dai cittadini, immunità per consiglieri regionali e sindaci nominati senatori dai partiti e che dovranno fare il ‘doppio-lavoro’.
 

Il TrenoTour è partito da Aosta giovedì e percorrerà oltre 6.000 chilometri fra treni regionali e traghetti. Sarà un viaggio che porterà i big del Movimento guidato da Beppe Grillo in tutta Italia, con 47 tappe (una per ogni articolo della Costituzione toccato dalla riforma) in altrettante città dal Nord al Sud del Paese. Finale nella Torino di Chiara Appendino giovedì 2 dicembre, a ridosso del voto. Per ogni tappa sono previste dirette streaming degli eventi, trasmessi sul blog e sulla pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 06:01

E questa emergenza Covid-19 ha portato in luce pregi e difetti della Dad. Una professoressa: "Stabilizzarsi tramite il concorso? In Trentino sembra che non sia possibile". La sindacalista Cinzia Mazzacca: "A rischio la continuità didattica in molte scuole della nostra provincia, un docente potrebbe trasferirsi in un altro territorio"

26 maggio - 19:39

Ci sono 5.412 casi e 465 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 703 (tutti letti da Apss) per un rapporto contagi/tampone a 1,70%. Ci sono 4 nuovi positivi a Trento, 1 a Novella

26 maggio - 19:37

Per il Tirolo il problema per la riapertura dei confini è la Lombardia? La replica di Fugatti: “Non capiamo perché i tedeschi possano arrivare attraverso il corridoio austriaco ma non possano arrivare gli austriaci, questo è difficile da spiegare al mondo economico trentino”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato