Contenuto sponsorizzato

I risultati delle elezioni a Castel Ivano, Ruffrè Mendola, Sfruz e Samone

La lista del candidato unico Donato Seppi raggiunge il quorum. Andrea Giampiccolo è sindaco a Samone. Andrea Biasi è il primo cittadino a Sfruz. Ad Alberto Vesco le redini di Castel Ivano

Di Luca Andreazza - 06 novembre 2016 - 23:37

TRENTO. Si sono concluse le votazioni comunali a Castel Ivano, Ruffrè-Mendola, Samone e Sfruz per scegliere il sindaco e il consiglio comunale per i prossimi cinque anni.

 

QUI CASTEL IVANO

L'affluenza alle urne è stata del 63,92% con 2.083 votanti (1.048 uomini e 1.035 donne). Il neonato comune è frutto della fusione fra Strigno, Ivano Fracena, Spera e Villa Agnedo e quindi non esistono precedenti di confronto.

 

Alberto Vesco (ex sindaco di Spera) prende le redini di Castel Ivano e sarà il primo sindaco di questo nuovo Comune. La coalizione formata da "Costruire comunità" e "Per Castel Ivano" raggiunge complessivamente il 59,91%, quanto basta per superare Armando Floriani (ex sindaco di Villa Agnedo) e "Dipende da noi" (40,09% - 799 voti).

 

Nel dettaglio della nuova maggioranza, la spunta di un soffio la lista "Per Castel Ivano" con il 30,12% (578 preferenze) su "Costruire comunità" che arresta la sua corsa al 28,24% pari a 542 voti.

 

Questa la composizione del consiglio comunale che accompagnerà il sindaco di Castel Ivano: Ezia Bozzola (76 - Per Castel Ivano), Ezio Cescato (69 - Per Castel Ivano), Renzo Cescato (58 - Per Castel Ivano), Giacomo Pasquazzo (114 - Per Castel Ivano - il più votato nell'ex Comune di Ivano Fracena), Attilio Pedenzini (49 - Per Castel Ivano), Lorenzo Zotta (60 - Per Castel Ivano), Jennifer Bressanini (76 - Costruire comunità), Antonio Purin (80 - Costruire Comunità - il più votato nell'ex Comune di Spera), Mario Sandri (123 - Costruire Comunità), Gabriele Tisi (92 - Costruire comunità), Luca Tomaselli (102 - Costruire comunità - il più votato nell'ex Comune di Strigno), Laura Bassi (96 - Dipende da noi), Marco Caramelle (82 - Dipende da noi), Renzo Sandri (168 - Dipende da noi - il più votato nell'ex Comune di Villa Agnedo), Sara Sandri (76 - Dipende da noi) ed Ezio Tessaro (102 - Dipende da noi).

 

QUI RUFFRE'-MENDOLA

Affluenza in linea con le precedenti elezioni, il 59,65% dei cittadini (pari a 244 unità: 124 maschi e 120 femmine) ha infatti espresso la propria preferenza.

 

Quorum raggiunto e Donato Seppi può brindare nella veste di sindaco del comune di Ruffré-Mendola: l'ex consigliere regionale, esponente della destra, era candidato unico nel comune noneso con la lista "Uniti nei Valori".

 

Il consiglio comunale è composto, oltre che da Donato Seppi, da: Gianni Seppi (34 voti), Sandro Larcher (33), Andrea Poar Larcher (27), Monica Maffei (26), Alessandro Larcher (24), Carlo Carlone Poletti (24), Massimo Seppi (23), Ivana Larcheri (17), Sandra Maria Piazuela Seppi (17), Renzo Coslop (15) e Fabrizio Rautazzi Larcher (12).

 

QUI SAMONE

Nel comune di Samone si sono recati ai seggi elettorali 382 cittadini (205 maschi e 277 femmine): un'affluenza del 49,29% in calo del 3% rispetto alla precedente tornata elettorale.

 

Il nuovo sindaco è Andrea Giampiccolo della lista "Il nostro Impegno per Samone" che ha raggiunto il 51,66%, mentre la lista "Insieme di Samone" del candidato Renzo Dandrea si è fermata al 48,34%. 8 seggi per la lista vincitrice, 4 per quella sconfitta.

 

Siedono quindi nel consiglio comunale guidato da Giampiccolo: Flavio Lenzi (84 preferenze), Giovanna Paoletto (81 voti), Raimondo Rinaldi (37), Diana Stefani (36), Ylenia Costa (19), Sabrina Mengarda (19) e Deni Mengarda (18) della lista "Il nostro impegno per Samone", mentre Renzo Dandrea (candidato sindaco), Danilo Buffa (68), Saverio Trisotto (59) e Paolo Buffa (42) per l'opposizione.

 

QUI SFRUZ

Altissima la percentuale (80%) dei cittadini che ha votato per queste comunali, quasi il 30% in più rispetto alle precedenti elezioni per 225 cittadini votanti (112 uomini e 113 donne).

 

Andrea Biasi, ricercatore universitario, è il primo cittadino di Sfruz con la lista "Sfruz: uniti per crescere". Netta la vittoria con il 60,75% contro il 39,25% raggiunto dall'ex vicesindaco Riccardo Tomasi, candidato sindaco per "Una voce per Sfruz".

 

Questa la composizione del consiglio comunale, oltre al sindaco: Giovanni Biasi (31 preferenze), Patrizia Poli (27), Federico Polli (23), Mario Gabriele Ossanna (20), Maura Biasi (18), Matteo Princivalle (15), Nicoletta Tomasi (12) portacolori di "Sfruz: Uniti per crescere", quindi completano le sedute Riccardo Tomasi (candidato sindaco), Roberta Biasi (38), Marcello Biasi (20) e Valentina Ossanna (17) fra le fila dell'opposizione.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

25 settembre - 08:21

E' successo al Degasperi di Borgo Valsugana, l'azienda sanitaria ha comunicato l'esito positivo del test nelle scorse ore alla scuola e sono stati informati i genitori 

24 settembre - 18:26

Sabato 26 settembre il ritrovo è alle 16 in 27 punti del Trentino Alto Adige che corrispondono ad altrettanti ponti: dal ponte sulla Fersina di Trento a quello sul Rio di Tierno a Mori, dal ponte sul torrente Cismon a Fiera di Primiero a quello sul Talvera a Bolzano. Le iniziative della settimana dell'accoglienza proseguiranno fino al 4 ottobre 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato