Contenuto sponsorizzato

Elezioni universitarie, l'affluenza sfiora il 30%. Udu e Unitin in vantaggio ovunque

A breve si avranno i dati definitivi

Pubblicato il - 24 novembre 2016 - 11:02

TRENTO. I seggi sono stati chiusi ieri sera e a breve si avranno i risultati definitivi. Intanto, però, il primo dato importante riguarda l'affluenza. Alle elezioni universitarie di quest'anno, gli studenti che si sono recati al voto hanno sfiorato i 30%.

 

Il segnale di un buon afflusso alle urne lo si era registrato già nella prima giornata di voto dove l'affluenza era stata stimata attorno al 16% e in quasi tutti i dipartimenti si era riusciti a superare il quorum. Per quanto riguarda i risultati, non ancora definitivi, l'Unione degli Universitari (Udu) è in vantaggio quasi ovunque per quanto riguarda i dipartimenti.

 

Lo stesso sembra valere anche per gli organi centrali, Senato accademico, il Comitato paritetico per il diritto allo studio, la Commissione per lo Sport, il Consiglio di amministrazione dell'Opera Universitaria, dove l'Udu assieme a Unitin (soprattutto in collina quest'ultima) stanno avendo la meglio su lista Atreju

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 20:20

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 49 in alta intensità. Sono stati trovati 176 positivi a fronte dell'analisi di 740 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 23,8%

30 novembre - 20:31

Un'operazione un po' diversa rispetto al modello di screening di massa altoatesino, ma comunque un'attività a più ampio raggio per cercare di interrompere il prima possibile eventuali catene di contagio attraverso una serie di test antigenici. E' necessaria l'impegnativa del medico di base per portare effettuare il tampone

30 novembre - 19:37

La proposta è quella degli skipass solo a chi pernotta almeno 1 notte in una struttura oppure le persone che possiedono o mettono in affitto una seconda casa. Dura la Cgil, Stefano Montani: "Ennesima estemporanea uscita di Failoni, una proposta che almeno ha il pregio di far sorridere, magari amaramente, ma pur sempre sorridere. L'assessore in cerca di facile pubblicità la smetta di ragionare da albergatore e inizi a farlo da assessore"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato