Contenuto sponsorizzato

Gli studenti del Liceo Galilei campioni mondiali di salvataggio con robot

I robot creato dai giovani si è mostrato in grado di esplorare in autonomia un labirinto con pavimentazione irregolare superando diversi ostacoli schivando gli ostacoli e comunicando i segnali visivi e calorici rilevati

Pubblicato il - 06 agosto 2017 - 11:12

TRENTO. Un robottino che aiuta la Protezione civile a trovare i dispersi in caso di calamità naturali: è questa l'invenzione che è valsa a quattro studenti del Liceo Galileo Galilei di Trento il premio per il "miglior software" al campionato mondiale giovanile di robotica RoboCup "Rescue Maze", appena conclusosi a Nagoya, in Giappone.

 

I quattro ragazzi che compongono il team - Francesco Ballerin, Alessandro Foradori, Daniele Gottardini e Loris Gjini - hanno appena concluso il liceo scientifico Galilei di Trento. A maggio hanno partecipato alla RoboCup Junior Italia, una competizione di robotica tra gruppi provenienti dalle scuole superiori di tutta Italia, e alla Robocup European Open, ottenendo il primo posto fra le squadre italiane. In virtù di questo risultato hanno acquisito il diritto di rappresentare il Trentino e l’Italia ai campionati mondiali di Nagoya.

 

La trasferta è stata resa possibile grazie alla sponsorizzazione di Polo Meccatronica. I quattro giovani sono stati supportati da Trentino Sviluppo e sono volati nella terra del Sol Levante per presentare il proprio automa.


I robot creato dai giovani si è mostrato in grado di esplorare in autonomia un labirinto con pavimentazione irregolare superando diversi ostacoli schivando gli ostacoli e comunicando i segnali visivi e calorici rilevati. La precisione degli invii ha conquistato la giuria, che ha assegnato alla squadra trentina il premio per il "miglior software" e il 5/o posto assoluto su 22 squadre partecipanti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 febbraio - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato