Contenuto sponsorizzato

Un percorso sensoriale “A occhi chiusi” e una camera di volo per api. Ecco l'estate del Muse sul Monte Bondone

Tantissimi laboratori e attività coinvolgeranno il  Giardino Botanico Alpino e la Terrazza delle Stelle

Pubblicato il - 30 maggio 2017 - 10:33

TRENTO. Laboratori per famiglie, teatro scienza, concerti al chiaro di luna e osservazioni del cielo stellato. Queste e tante altre novità attenderanno questa estate trentini e turisti a due passi da Trento sul Monte Bondone.

 

A 1500 metri di quota il MUSE - Museo delle Scienze di Trento ha due delle sue sedi territoriali: il Giardino Botanico Alpino e la Terrazza delle Stelle. Con la bella stagione, il Giardino, fondato negli anni '30 uno dei più antichi ed estesi delle Alpi, con circa duemila specie di piante alpine, e Osservatorio, riaprono le porte ai visitatori e offrono una serie di attività a tema rivolte a tutti.

 

La prima novità del 2017 è rappresentata dal percorso sensoriale “A occhi chiusi” che si trova al Giardino Botanico Alpino, visibile del 1 giungo, dedicato alla scoperta dell'universo botanico con il solo ausilio di tatto, gusto e olfatto. Si tratta del primo tracciato senza barriere del Giardino Botanico adatto sia ai vedenti che ai non vedenti e ipovedenti, ed è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Caritro e progettato assieme all'Associazione Asilo Pedrotti e la Cooperativa IRIFOR del Trentino. Tre grandi aiuole dedicate ai diversi sensi ospitano piante selezionate per le loro caratteristiche tattili, gustative e olfattive, che possono essere apprezzate sia in fruizione libera da parte del pubblico, che durante le visite guidate da programma. Per permettere ai vedenti di immergersi in un modo diverso di percepire il mondo esterno, sono disponibili alcune bende oscuranti per gli occhi da utilizzare durante le visite.

 

La seconda novità di quest'anno riguarda la presenza della Camera di Volo per api predisposta all'interno del Giardino che ospiterà un'arnia e verrà corredata da una mostra fotografica, attività ed eventi a tema e laboratori sensoriali di degustazione di mieli e pollini. La mostra verrà inaugurata il 16 luglio in occasione di Fen Fen, l'appuntamento dedicato al mondo della fienagione e alle rinomate praterie fiorite delle Viote. Un secondo appuntamento da non perdere è quello del 12 agosto, durante la quale si potrà assistere ai laboratori con l'apicoltore e allo spettacolo di teatro-scienza "Il favoloso mondo dell'Ape Rina".

 

Non mancano ovviamente le novità anche Terrazza delle Stelle, dove dal 25 al 27 agosto si terrà un workshop astronomico rivolto a tutti gli appassionati di astronomia. Il campus estivo propone un'esperienza di immersione nella natura e nel cielo stellato. Sotto la guida degli astronomi del Museo Astronomico di Roma si approfondiranno aspetti teorici e pratici legati a questa scienza. (Info e prenotazione 0461 270311).


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 ottobre - 19:56
Trovati 29 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 20 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui 3 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
15 ottobre - 20:44
L'allerta è scattata in località Santa Margherita a Castelnuovo. Un 35enne portato in elicottero all'ospedale
Cronaca
15 ottobre - 18:16
Tra musica, ricordi e spunti filosofici, in un'intervista a Massimo Cotto su Virgin Radio il rocker emiliano si dice emozionato per il debutto del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato