Contenuto sponsorizzato

Il Trentino tra le quattro regioni d'Italia dove il turismo sta meglio, Rossini: "Premio al lavoro incessante"

Travel365 ha recentemente condotto un'inchiesta sullo stato di salute del turismo italiano, coinvolgendo 207 travel blogger in un'analisi dei principali indicatori

Foto: Bondone Live
Di Giuseppe Fin - 20 ottobre 2017 - 20:08

TRENTO. Il Trentino Alto Adige fa parte delle 4 regioni italiane dove è possibile trovare il miglior stato di salute del turismo. A decretarlo è stata un'inchiesta che ha coinvolto oltre 200 travel blogger in un'analisi dia lcuni indicatori cercando di approfondirli. Sono state individuate 6 aree di indagine: territorio, marketing e comunicazione, ristorazione, ricettività, infrastrutture e trasporti, sostenibilità e ambiente.

 

Dal punto di vista del territorio, il Trentino Alto Adige viene visto come la regione che, dopo la Toscana, è la più evoluta turisticamente .


Nel confronto con il resto d'Europa, in termini di qualità della proposta storico-culturale, in pochissimi ritengono che le città italiane siano seconde a qualcuno ma le cose cambiano in maniera diametralmente opposta se interroghiamo circa la gestione del patrimonio. Nessun ha fornito una risposta nettamente positiva promuovendo le politiche di tutela del patrimonio storico-culturale e naturalistico adottate dal nostro governo nazionale e dai governi locali.

 

Risultati, non proprio positivi, nemmeno dal punto di vista della pulizia. Nonostante i risultati incoraggianti raggiunti da città come Cuneo, Udine, Mantova e via discorrendo, nel dato generale,l'ecologia e la pulizia rimangono ancora dei nei nella gestione del nostro paese.

 

Su 20 regione italiane, e oltre 200 intervistati , il 92% della torta viene divisa fra sole 4 regioni: Toscana (38%), Trentino Alto Adige (26%), Emilia Romagna (18%), Lombardia (10%). Le briciole rimangono a Lazio, Sardegna e Piemonte. Per le altre 13 regioni, neppure una menzione.

Ad esprimere soddisfazione è Maurizio Rossini, amministratore unico di Trentino Marketing.  “Da questa indagine – ha affermato - è uscita l'Italia che conosciamo e quindi quell'Italia affascinante soprattutto per il contesto culturale e per l'atmosfera dove il cibo gioca un ruolo importante e su questo siamo forse la destinazione più desiderata al mondo. Non mancano però le lacune legate alle infrastrutture e questi aspetti penalizzano il paese”.

 

Dentro questo contesto il Trentino Alto Adige si posiziona comunque molto bene. “Con la Toscana siamo un riferimento molto positivo – continua Rossini - e questo non può che inorgoglirci, è un premio al lavoro incessante che tutti noi portiamo avanti”.

 

Di fondamentale importanza, però, la necessità di far funzionare l'intero sistema Paese. “In caso contrario i problemi vanno a penalizzare tutti” ha concluso l'amministratore unico di Trentino Marketing.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 set 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 20:37
I lavoratori autonomi prediligono Fratelli d'Italia che pesca un 17% dal Movimento 5 stelle. Il terzo polo prende voti dal centrosinistra che a sua [...]
Politica
26 settembre - 20:14
Con l'elezione di Alessia Ambrosi, Sara Ferrari e Dieter Steger si completano i risultati per il Trentino Alto Adige alle politiche 2022 con i 13 [...]
Cronaca
26 settembre - 21:06
La tragedia è avvenuta nella zona della val di Non. Il 70enne stava tagliando legna quando ha accusato un malore e si è trascinato addosso il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato