Contenuto sponsorizzato

Rossi dal ministro Orlando anche per parlare dei problemi del carcere di Spini

Il sovraffollamento dei detenuti e il sottodimensionamento della polizia penitenziaria sono due gravi problemi. Oggi l'incontro con i rappresentanti sindacali

Pubblicato il - 26 October 2017 - 13:01

TRENTO. L'8 novembre porterà sul tavolo del ministro della Giustizia Orlando il problema del carcere di Spini di Gardolo, il presidente Ugo Rossi. Oggi l'incontro con i rappresentanti degli agenti di custodia e la conferma che "i problemi legati al sovraffollamento di detenuti e di carenza del personale carcerario sono concreti". 

 

Negli scorsi giorni i sindacati di polizia penitenziaria avevano p protestato davanti al Commissariato di Governo e davanti al Palazzo della Provincia. La richiesta, immediata è quella di incrementare con urgenza l'organico di almeno 30/40 unità al fine di garantire una maggiore sicurezza per gli operatori ma anche per i detenuti.

 

A Spini ci sono circa 330 detenuti (a fronte di una capienza massima prevista in 240 posti) e 130 guardie carcerarie e come spiegava la Uil qualche mese fa "manca anche il ricambio generazionaleun'età media di 51 anni non assicura quell'azione di prevenzione necessaria a garantire la sicurezza. E' inoltre necessario un ammodernamento dei mezzi e delle dotazioni tecniche, nonché di nuovi dispositivi che consentano a tutti gli operatori di operare in sicurezza . La nostra speranza è che la classe politica possa dare le risposte giuste alla domanda di sicurezza dei cittadini e alla richiesta di attenzione degli operatori". 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 Sep 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 ottobre - 12:12
Secondo una prima ricostruzione le fiamme sono partite dalla stufa a legna posizionata all’interno della cucina della mansarda
Ambiente
02 ottobre - 08:47
Fino a 20 giorni fa era possibile scorgere ippocastani in fiore lungo il Fersina a Trento e in corso Rosmini a Rovereto, una scena molto [...]
Cronaca
02 ottobre - 10:33
Le punture di imenotteri scatenano reazioni allergiche in circa 2 persone su 100 che in alcuni casi possono essere mortali. Gli esperti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato