Contenuto sponsorizzato

Bondone, skipass stagionali a +28% e notturne a gonfie vele

Il record toccato il 4 gennaio scorso, notturna da 3.700 passaggi e oltre 300 skipass serali staccati. Michela Defrancesco: "Grande ottimismo e crescita in doppia cifra, ma inverno ancora nel vivo"

Di Luca Andreazza - 19 febbraio 2018 - 13:41

TRENTO. Bello di notte, ma anche di giorno. Un boom di accessi ai tornelli della montagna di Trento, solo due serate annullate e oltre 2.500 passaggi in media il martedì e il giovedì sera. Un dato impreziosito inoltre dal +28% degli skipass stagionali venduti rispetto alla scorsa stagione. 

 

"Il record - spiega Michela Defrancesco di Trento Funivie - è stato registrato il 4 gennaio a quota 3.700 passaggi e abbiamo staccato oltre 300 skipass Happy Snow. A questo si aggiungono tutti quei sciatori in possesso di stagionale o plurigiornaliero, che già comprende la possibilità di sciare sotto le stelle".

 

Una stagione davvero positiva per il Bondone, che complici le nevicate, le temperature invernali e l'ottimo lavoro del personale della società impianti, si presenta in forma smagliante e già pienamente operativa da fine anno, compresa la Gran Pista.

 

"Riscontriamo - aggiunge la responsabile di Trento Funivie - un nuovo interesse da parte dei trentini, ma sono tantissimi gli escursionisti dalle zone limitrofe".

 

Una crescita che a fine stagione dovrebbe tradursi nell'aumento a doppia cifra. "Siamo molto ottimisti. L'inverno - conclude Defrancesco - è ancora nel vivo e sono tanti gli appuntamenti in calendario per vivere e divertirsi sulla neve".

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 luglio - 19:26

Il presidente della Pat dopo aver dichiarato che si procederà con l'abbattimento a vista se l'orso dovesse anche solo avvicinarsi alle case dopo il duro intervento del ministro Costa chiarisce il suo messaggio. In suo sostegno arrivano gli Autonomisti popolari di Kaswalder: ''Ben venga la cattura o l'abbattimento di M49''

15 luglio - 14:29
I tecnici di Ispra sono già diretti verso il Trentino. L'ipotesi di abbattere il plantigrado non deve essere presa in considerazione per Roma: "Assurdo e paradossale". Ironico l'ex governatore: "Scelta che appare ancor più lungimirante in quanto potrebbe essere direttamente interessata la zona di abitazione, Civezzano, dell’ex assessore all’agricoltura e veterinario Michele Dallapiccola"
15 luglio - 19:28

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.15, il veicolo scendeva dalla Val Rendena in direzione Tione lungo la strada statale 239, quando è avvenuto l'incidente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato