Contenuto sponsorizzato

Ciclabile Villazzano-Povo, stanziati 500.000 euro. La prima tratta nel 2020

L'obiettivo: collegare via Valnigra a Gabbiolo. Gilmozzi:''L'auspicio è la realizzazione dell'intera opera''

Pubblicato il - 18 dicembre 2018 - 19:32

TRENTO. Un costo di 500.000 euro, un tempo di realizzazione di 180 giorni. Sono le cifre previste per la realizzazione del percorso ciclopedonale lungo via Castello di Pietrapiana, da Villazzano a Via alla Cros. "L'opera sarà realizzata nel 2020" fanno sapere da Palazzo Thun.

 

L'intervento sarà basato sul progetto esecutivo per la "realizzazione di un percorso ciclopedonale Povo-Villazzano", datato 2015 (basato su un finanziamento del Fondo unico territoriale, poi sospeso) che prevedeva la realizzazione di un tracciato ciclopedonale lungo via Tambosi e via Valnigra a Villazzano e lungo via Castel di Pietrapiana fino all'incrocio con via Salè, con due ramali aggiuntivi lungo il Salè e lungo via alla Cros e via Znojmo.

 

Vista l'impossibilità di ricavare l'importo necessario per l'intera opera nel bilancio comunale, l'amministrazione si è concentrata sulle istanze del territorio e sulla realizzazione dell'opera nella zona a nord di Villazzano.

 

"Sarà realizzato il primo tratto da via Valnigra a Gabbiolo. L'auspicio è quello di continuare poi verso le scuole Pascoli e Povo" dichiara l'assessore ai Lavori pubblici e al bilancio Italo Gilmozzi.

 

Nel dettaglio l'obiettivo dell'intervento è dunque la realizzazione del tratto corrispondente alla prosecuzione verso nord della ciclabile di Villazzano, fin poco oltre l'incrocio con via alla Cros. Saranno realizzati anche gli attraversamenti pedonali corrispondenti e due tratti di marciapiedi sui lati opposti della strada provinciale. La volontà di Palazzo Thun è quella di "migliorare le condizioni di sicurezza delle utenze deboli lungo l'asse viario Villazzano-Povo".

 

Il nuovo tratto andrà insomma a collegarsi con la pista ciclabile esistente. L'ingegner Claudia Patton parla dei tempi di realizzazione: "Nel 2019 ci sarà l'approvazione del progetto esecutivo. Ci dovranno poi essere degli espropri, la cui approvazione è prevista entro l'anno. La realizzazione dell'opera avverrà quindi nel 2020".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato