Contenuto sponsorizzato

La predica dell'arcivescovo contro le fake news: ''Ma anche la nostra vita è spesso un inganno''

Nell'omelia di San Vigilio monsignor Lauro Tisi afferma che "l’illusione di avere la verità in tasca è la nemica dichiarata del gusto per il dialogo. Semplificazioni imbarazzanti che si muovono solo tra bianco e nero, ci tolgono la capacità del discernimento del dato di realtà"

Pubblicato il - 26 giugno 2018 - 12:33

TRENTO. Nell'omelia della Festa di San Vigilio l'arcivescovo Lauro Tisi ha parlato delle fake news. "Nel nostro parlare quotidiano - ha spiegato ai fedeli - è ormai abituale quest'espressione inglese. Le cosiddette fake news, le notizie false,  portano a improbabili ricostruzioni dei fatti, alimentano rancori e indignate prese di posizione, dando vita spesso ad accesi dibattiti che non raramente sconfinano nell’insulto, infangando il buon nome delle persone".

 

Un problema grave, per il presule, "che desta, giustamente, un vero e proprio allarme sociale. Azzardo, però, una provocazione: la nostra vita personale è, spesso, una fake news". E a suffragare la sua tesi chiama in causa l'evangelista Giovanni: “Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi”. 

 

"Come non riconoscere che la vita di ciascuno di noi presenta accanto a elementi positivi tutta una serie di vuoti, d’inconsistenze, d’incoerenze che la rendono spesso poco credibile? Dare ad essi un nome, potrebbe essere una salutare opportunità per riconoscere che l’umano personale di ognuno di noi si presenta incompiuto e attraversato dal grido e dalla sete".

 

Una presa di coscienza che Tisi non ritiene utile solo per il 'buon cristiano' ma per tutti i cittadini: "Questo non è tanto un dato religioso legato alla fede, quanto piuttosto un dato di realtà da cui partire se vogliamo costruire un futuro per tutti noi, Chiesa e società".

 

"L’illusione di avere la verità in tasca è la nemica dichiarata del gusto per il dialogo. La convinzione di sapere e di argomentare su tutto, toglie la gioia di imparare. Semplificazioni imbarazzanti -afferma Tisi - che si muovono solo tra bianco e nero, ci tolgono la capacità del discernimento del dato di realtà".

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato