Contenuto sponsorizzato

Tutti in vasca con "La" 24 Ore di Nuoto per la staffetta della solidarietà. Apre l'ex campione Guarducci e chiude Dallapè

Tra sabato e domenica tutti i cittadini sono invitati alla piscina di Gardolo prendere parte alla manifestazione promossa da Avis, Admo, Aido, Lilt e Ail e organizzata da Snd Nuotatori Trentini. L'ingresso è gratuito e i partecipanti riceveranno in regalo la cuffia. Non mancheranno momenti di sensibilizzazione sul dono di sangue, midollo osseo e organi e sulla prevenzione di forme tumorali con i volontari delle associazioni partecipanti

Pubblicato il - 16 ottobre 2018 - 18:40

GARDOLO. Countdown finale per "La" 24 Ore di Nuoto della Snd Nuotatori Trentini, la staffetta della solidarietà che occuperà la corsia quattro della piscina di Gardolo dalle 19 di sabato 20 alle 19 di domenica 21 ottobre. Tante le novità per questa decima edizione del 2018, a cominciare dagli ospiti all'apertura e alla chiusura della manifestazione. L'onere e l'onore di affrontare la prima vasca della staffetta sarà affidato al grande ex campione trentino di nuoto Marcello Guarducci, mentre la conclusione sarà femminile con l'argento olimpico Francesca Dallapè.

 

Durante la manifestazione, che da dieci anni si inserisce nel panorama dell'autunno solidale trentino, ci saranno esibizioni di nuoto sincronizzato. La grande novità che celebra i dieci anni de "La" 24 Ore di Nuoto sarà la staffetta generazionale, a cui potranno partecipare coppie di padri e figli o madri e figlie, per portare il messaggio che i valori della solidarietà vanno tramandati

 

Quest'anno si allarga anche il gruppo degli organizzatori: oltre alle associazioni del dono Avis, Admo e Aido, che fin dall'inizio appoggiano la Snd Nuotatori Trentini, si sono aggiunte Lilt e Ail, il cui scopo è la prevenzione e la cura di forme tumorali e che promuovono una stile di vita sano di cui lo sport non può che far parte. Una bella nuotata notturna per un sabato sera alternativo dunque, che magari si sostituisca alla discoteca. Con momenti dedicati alla sensibilizzazione grazie alla partecipazione dei volontari della associazioni pronti a dare tutte le informazioni necessarie a tutti gli interessanti.

 

Anche quest'anno, grazie al contributo del Comune di Trento, è previsto l'ingresso gratuito per tutti i partecipanti, che riceveranno anche l'iconica cuffia rossa e bianca in regalo.

Sport e solidarietà, un binomio che continua a funzionare grazie all'energia delle persone che lavorano affinché si consolidi. “Si potrebbe dire . spiega Danila Bassetti, presidente di Avis Comunale Trento - che Avis ha lo sport nel sangue e lo incentiva con diverse proposte affinché il donatore, il cittadino possano sentirsi bene nel fisico e nella mente e possano star bene anche con gli altri. “La” 24 Ore di Nuoto vuole essere testimonial per una staffetta della solidarietà del dono del sangue e degli altri possibili doni e della solidarietà generazionale dei donatori”.

 

Per Ivana Lorenzini, fondatrice e presidente di Admo Trentino, la donazione del midollo osseo e il mondo dello sport sono la coppia perfetta. “Da oltre 25 anni, Admo si lega al mondo dello sport con i suoi 150 testimonial sportivi a livello nazionale, tra cui Francesca Dallapè e Tania Cagnotto: persone che hanno fatto del loro corpo il loro lavoro non possono che essere la perfetta dimostrazione di quanto sia semplice la donazione del midollo osseo”. "L'Aido - dichiara Stefano Coccetti, vicepresidente dell'associazione dei donatori degli organi della sezione di Trento- invita tutti per "due vasche di solidarietà" e per un momento importante di riflessione su quanto ognuno di noi può fare per chi ne ha bisogno. È una possibilità straordinaria di dare il meglio di noi stessi".

 

Lilt e Ail si sono unite con entusiasmo in occasione della decima edizione. "L’essere insieme, in questa giornata di festa - spiega Mario Cristofolini, presidente della Lega italiana alla lotta ai tumori provinciale -, rappresenta un messaggio di condivisione e di incoraggiamento per chi sta soffrendo: siamo tutti invitati a partecipare numerosi per portare anche la propria voce ed il proprio incitamento a chi ha raccolto la sfida, in vasca e nella vita". Per Roberto Valcanover, presidente dell'Ail di Trento, "La presenza di cinque distinte associazioni provinciali di volontariato che lavorano quotidianamente e in silenzio per il bene dei malati trentini è la prova che anche nel nostro mondo si riesce a fare rete e cooperare assieme per uno scopo comune".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:31

In Italia ci sono 11 Regioni classificate a rischio elevato, mentre Calabria, Lombardia, Piemonte e la provincia di Bolzano sono già entrate nello “scenario 4”, il peggiore. L’esperto del Ministero: “La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati supera il 10% e non è un buon indicatore”

31 ottobre - 08:48

E' successo in centro a Rovereto, sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio ma il mezzo è andato completamente distrutto. Sono in corso le verifiche da parte delle forze dell'ordine per capire la cause delle fiamme 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato