Contenuto sponsorizzato

Una Pittima minore si aggira lungo il lago, l'esperto: ''Un evento rarissimo, non spaventatela''

Decine e decine tra birdwatcher e fotografi naturalisti sono arrivati sulle rive del lago di Garda trentino. Un evento eccezionale, soprattutto se si consultano i dati dell'Atlante degli Uccelli nidificanti e svernanti in provincia di Trento. Karol Tabarelli de Fatis: "E' il secondo avvistamento recente, il primo documentato con foto" 

Foto di Karol Tabarelli de Fatis - archivio Muse
Di Luca Andreazza - 27 settembre 2018 - 18:38

RIVA DEL GARDA. Decine e decine tra birdwatcher e fotografi naturalisti sono arrivati sulle rive del lago di Garda trentino. Il motivo? Immortalare una vera e propria rarità: una Pittima minore (Limosa lapponica), un uccello che nidifica nella tundra dell'artico europeo (come quello russo e nordamericano) che si aggira tra i turisti intenti a prendere il sole.

 

"Questo uccello - spiega Karol Tabarelli de Fatis, assistente tecnico della Sezione di Zoologia dei Vertebrati del Muse-Museo delle Scienze di Trento - nei mesi da luglio a ottobre migra dai quartieri di riproduzione a quelli di svernamento, solitamente compresi tra le coste atlantiche del Regno Unito e quelle dell'Atlantico meridionale sudafricano. Sono rare le osservazioni fuori delle zone umide costiere, ancor più rare quelle effettuate in Trentino".

 

Un evento eccezionale, soprattutto se si consultano i dati dell'Atlante degli Uccelli nidificanti e svernanti in provincia di Trento (a cura di P. Pedrini, M. Caldonazzi, S. Zanghellini. Ed. Museo Tridentino di Scienze Naturali). 

 

Una Pittima minore a Riva del Garda
Foto di Karol Tabarelli de Fatis/Arch. MUSE
Foto di Karol Tabarelli de Fatis/Arch. MUSE
Foto di Karol Tabarelli de Fatis/Arch. MUSE
Foto di Karol Tabarelli de Fatis/Arch. MUSE
Foto di Karol Tabarelli de Fatis/Arch. MUSE

Autori storici come Althammer (1856) la definiscono "rarissima", mentre per Dalla Torre: "abbastanza rara in Tirolo" (provincia dell'Impero austrungarico corrispondente agli attuali Trentino-Alto Adige/Südtirol italiano e Land Tirol austriaco). In epoca recente in bibliografia è citata una sola osservazione per il lago di Cavedine (settembre 2002, F. Rizzolli/arch. MTSN). 

 

"Quello di Riva del Garda - evidenzia l'assistente tecnico della Sezione di Zoologia dei Vertebrati del Muse-Museo delle Scienze di Trento - dovrebbe essere il secondo avvistamento recente, il primo documentato fotograficamente. La Pittima minore fa parte di quel gruppo di uccelli chiamato 'limicoli' per l'abitudine di frequentare  zone umide e nella fattispecie i terreni fangosi all'intero dei quali possono procacciarsi il cibo, costituito da crostacei, molluschi ed anellidi".

"In questi giorni - prosegue l'esperto - la visitatrice dall'estremo nord sta facendo incetta di larve di insetti e lombrichi, che abilmente estrae dai prati grazie al suo lungo e sensibile becco. Si tratta di un individuo iper-confidente cosa abbastanza tipica per quegli esemplari che nidificano in zone disabitate: non conoscono l'uomo e per cui non hanno motivo di temerlo".

 

Il volatile non teme le persone e per questo motivo si avvicina senza timore, "ma bisogna sempre ricordarsi - conclude Tabarelli de Fatis - che si tratta di un animale selvatico: osserviamolo senza la necessità di avvicinarlo più del dovuto e soprattutto di farlo involare con inutile spreco di energie da parte sua, se vorrà si avvicinerà a noi. I cani, per questo e altri motivi, sulla passeggiata lungolago vanno tenuti al guinzaglio, come da ordinanza comunale".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 05:01

Nei giorni scorsi ha chiuso il punto vendita Gaudì, uno dei principali negozi di abbigliamento in centro storico a Trento. Ma ci sono anche altre catene, di abbigliamento e arredamento, che potrebbero essere pronte a fare le valige nei prossimi mesi. Massimo Piffer: ''Non dobbiamo abbandonare la piazza, i rapporti umani e i confronti. Abbiamo bisogno di una riprogrammazione urbanistica commerciale''

04 marzo - 09:15

L'operazione rientra nell'impegno da parte delle forze dell'ordine nel contrasto al consumo di sostanze stupefacenti, da parte dei più giovani

04 marzo - 09:02

Negli ultimi giorni erano arrivate diverse segnalazioni di giovani, anche minorenni, visti intenti a consumare sostanze stupefacenti al parco

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato