Contenuto sponsorizzato

Cure palliative, gestione delle demenze e management delle professioni sanitarie, quattro nuovi percorsi formativi al Polo universitario

La novità di quest’anno è rappresentata dai due corsi dedicati alle cure palliative, "Cure palliative pediatriche" e "Cure palliative e gestione del dolore nelle malattie croniche", che hanno l’obiettivo di qualificare professionisti sanitari capaci di rispondere ai bisogni di pazienti, adulti e pediatrici, affetti da malattie cronico evolutive severe, con un approccio integrato e multidisciplinare

Pubblicato il - 28 agosto 2019 - 13:33

TRENTO. Metodi didattici coinvolgenti e interattivi, discussione di casi studio, esercitazioni e simulazioni. Si arricchisce l’offerta formativa del Polo universitario delle professioni sanitarie dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Per l'anno accademico 2019/2020 sono quattro i percorsi di alta formazione rivolti alle professioni sanitarie, ai medici e agli psicologi gestiti da Trento in collaborazione con l’Università di Verona: tre corsi di perfezionamento e un master universitario di primo livello (Qui informazioni, bandi e moduli).  

 

La novità di quest’anno è rappresentata dai due corsi dedicati alle cure palliative, "Cure palliative pediatriche" e "Cure palliative e gestione del dolore nelle malattie croniche", che hanno l’obiettivo di qualificare professionisti sanitari capaci di rispondere ai bisogni di pazienti, adulti e pediatrici, affetti da malattie cronico evolutive severe, con un approccio integrato e multidisciplinare. I due corsi intendono inoltre sviluppare abilità per affrontare in modo condiviso con la persona e la famiglia la gestione dei sintomi, le scelte assistenziali e le reazioni emotive.

 

Il terzo corso di perfezionamento è invece dedicato alla "Gestione della demenza nei vari stadi di malattia" e punta a fornire competenze di valutazione, relazione, educazione e gestione delle principali problematiche socio-sanitarie della persona affetta demenza e della famiglia/caregiver in un’ottica multiprofessionale. Il corso dedica particolare attenzione al percorso della malattia, alla gestione dei disturbi comportamentali e alle cure palliative e di fine vita. 

 

Prosegue con la sesta edizione il Master universitario in "Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie", un percorso di formazione delle professioni sanitarie finalizzato ad acquisire competenze di leadership orientate all’innovazione e allo sviluppo di modelli organizzativo-assistenziali multiprofessionali che favoriscono una forte integrazione ospedale-territorio e socio-sanitaria.

 

I percorsi formativi, rivolti alle professioni sanitarie, medici e psicologici, sono gestiti dal Polo universitario delle professioni sanitarie dell’Apss e si svolgono a Trento. Le iscrizione ai corsi dedicati alle cure palliative scadono il 23 settembre, quelle per il master aprono il 2 settembre e scadono il 16 ottobre, mentre quelle per il corso sulla gestione della demenza partono il 18 novembre e resteranno aperte fino al 20 febbraio 2020.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato