Contenuto sponsorizzato

Dal latte di malga all'avventura su due ruote in Asia di de Bertolini e le repliche dei film premiati, ultimo giorno di Trento Film Festival

Ultimo giorno di questa 67 edizione del Trento Film Festival, che ha riempito i cinema, le sale e le piazze di Trento per ben nove giorni. È il giorno delle repliche dei film premiati, con tre diverse proiezioni in ognuna delle quattro sale protagoniste del festival

Pubblicato il - 04 May 2019 - 15:40

TRENTO. Ultimo giorno, quello di domenica 5 maggio, di questa 67 edizione del Trento Film Festival, che ha riempito i cinema, le sale e le piazze di Trento per ben nove giorni. È il giorno delle repliche dei film premiati, con tre diverse proiezioni in ognuna delle quattro sale protagoniste del festival (Multisala Modena 1, 2 e 3 e Supercinema Vittoria).

 

Alle 11 alla sala conferenze della Fondazione Caritro Quale montagna? I vincitori del Premio Itas 2019 dialogano con Enrico Brizzi e Lorenzo Carpanè, presidente e coordinatore del premio. I primi classificati delle tre sezioni (narrativa, non narrativa, narrativa per ragazzi) si confrontano sulle trasformazioni che riguardano il modo di vivere, capire e spiegare la montagna.

 

Alle 18 a palazzo Roccabruna Fermento in alpeggio. Racconti di latte d’alta quota e dei suoi protagonisti, con Andrea Segrè (Fem), Silvia Schiavon (Fem), Luca Alessandri (malga Bordolona/Val di Non), Giulia Bontempelli (malga Alta di Pellizzano/Val di Sole), Michele Passerini (Camera di Commercio).

 

Che cosa ha di così speciale il latte munto in malga e come si possono tutelare e valorizzare le sue specificità altimetriche? Ce lo raccontano i casari che trascorrono le estati sui pascoli d’altura, i ricercatori della Fondazione Edmund Mach, impegnati nel progetto FerMalga per la selezione di batteri autoctoni di qualità da utilizzare nella caseificazione del latte, e la Camera di commercio, promotrice del marchio “Trentino di malga”. Segue degustazione di formaggi d'alpeggio. A cura di Fondazione Edmund Mach e Camera di Commercio.

 

Ultima serata evento e ultimo appuntamento di questa edizione alle 21 alla Sala della Filarmonica con un evento dedicato all’avventura su due ruote: La strada del Pamir. In bicicletta sui grandi altipiani dell’Asia Centrale è il racconto del viaggio del trentino Alessandro De Bertolini dal Tagikistan al Kirghizistan lungo la Pamir Highway, una delle strade più alte del mondo, fino ai 4.600 metri. del Passo Akbaital. In collaborazione con Montura Editing e BikeTheHistory, con De Bertolini saliranno sul palco Roberto Della Maria, Fabrizio Sartori e Enzo Macor.

 

Repliche dei film premiati al Multisala Modena e Supercinema Vittoria. Al Multisala Modena Sala 1 alle 17.15 Le Temps Des Forêts (Premio Muse Videonatura) di François Xavier Drouet (Francia / 2018 / 103'). Alle 19.15 Bamboo Stories (Premio Bim) di Shaheen Dill-Riaz (Germania, Bangladesh 2019 / 96'). Alle 21 Una casa sulle nuvole (Premio Solidarietà Cassa Rurale di Trento / Premio CinemAMoRe) di Soheila Javaheri (Italia / 2018 / 83').

 

In Sala 2 alle 17.15 Riafn (Genziana d’Argento – Miglior Contributo Tecnico-Artistico) di Hannes Lang (Germania / 2019 / 30') e Storie di pietre (Premio Rai) di Alessandro Leone (Italia / 2019 / 74'). Alle 19.15 In questo mondo (Premio Museo usi e costumi della gente trentina) di Anna Kauber (Italia / 2018 / 97'). Alle 21.15 Dreamland. A documentary about Maciej Berbeka (Premio “Mario Bello”) di Stanisław Berbeka (Polonia / 2018 / 86').

 

In Sala 3 alle 17 The Border Fence (Premio della giuria) di Nikolaus Geyrhalter (Austria / 2018 / 112').  Alle 19 Stations (Genziana d’Argento - miglior cortometraggio) di Julien Huger (Francia / 2018 / 23') e  Bruder Jakob, Schläfst Du Noch? (Genziana d’Oro - Premio “Città di Bolzano”) di Stefan Bohun (Austria / 2018 / 80'). Alle 21.30 Livadi (Premio studenti Università di Trento, Bolzano e Innsbruck) di Mirac Atabey (Turchia / 2018 / 15') e La regina di Casetta (Genziana d’Oro - Premio del Club alpino italiano / Premio Dolomiti Patrimonio Mondiale Unesco) di Francesco Fei (Italia / 2018 / 80').

 

Al Supercinema Vittoria alle 17 La Grand-Messe (Genziana d’oro miglior film - Gran premio “Città di Trento”) di Valéry Rosier, Méryl Fortunat-Rossi (Belgio, Francia / 2018 / 70'). Alle 19 replica del film Premio del pubblico Miglior film di alpinismo – Rotari e alle 21.00 del film Premio del pubblico Miglior lungometraggio - Acqua Pejo, che saranno annunciati entro la sera di sabato 4 maggio.

 

Eventi e incontri. Segnaliamo innanzitutto che a causa del maltempo l’evento Uno sguardo dall’alto, previsto alle 11 alla Terrazza panoramica di Sardagna, è stato annullato. Alle 10.30 in Piazza Duomo InCanto europeo: i cori trentini in piazza Duomo a Trento in segno di fratellanza, nella ricorrenza di storici eventi per l’unità dei popoli europei: la nascita del Consiglio d’Europa (Londra, 5 maggio 1949) e la Dichiarazione Schumann, germe dell’Ue (Parigi, 9 maggio 1950).

 

Ultimo Caffè Scientifico, con un doppio appuntamento al Rifugio Moderno della Scienza di Piazza Lodron. Alle 10.30 Big Data per la montagna: il mondo dello sci, con Riccardo De Filippi (Motorialab). Ogni giorno tramite i nostri smartphone, le nostre carte di pagamento e i nostri pc connessi in rete, forniamo dati a provider e aziende. Tra i casi in cui le intenzioni di queste operazioni chiare, definite e con risvolti positivi per tutta la comunità c’è quello della digitalizzazione delle esperienze in montagna e in particolare di quella sciistica.

 

Su questo tema, confrontandoci con degli esperti del settore sul territorio Trentino, ci chiediamo: dove ci porterà la digitalizzazione dei servizi nel mondo dello sci? E come può essere migliorata l’esperienza dello sciatore? Al termine, aperitivo con le bollicine Rotari Trentodoc, cura del Brand Ambassador della Cantina Rotari.

 

Alle 11.30 Montagne e tecnologie: mamme diabetiche in gravidanza. La sperimentazione della App "TreC_Diabete" in Trentino, con la dottoressa Tiziana Romanelli (Responsabile Diabetologia Apss Trento) e le mamme che hanno partecipato alla sperimentazione. Si chiama "TreC_Diabete" ed è una applicazione per il monitoraggio costante delle mamme diabetiche sviluppata nell'ambito del progetto TreC - cartella clinica del cittadino e promossa da TrentinoSalute4.0, il Centro di competenza per lo sviluppo della sanità digitale, frutto della collaborazione tra l’Azienda provinciale per i servizi sanitari, il Dipartimento Salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento e la Fondazione Bruno Kessler (Trento).

 

Alle 11 alla sala conferenze della Fondazione Caritro Quale montagna? I vincitori del Premio Itas 2019 dialogano con Enrico Brizzi e Lorenzo Carpanè, presidente e coordinatore del Premio. I primi classificati delle tre sezioni (narrativa, non narrativa, narrativa per ragazzi) si confrontano sulle trasformazioni che riguardano il modo di vivere, capire e spiegare la montagna.

 

Ultimi due appuntamenti con gli show cooking dedicati ai sapori della ricchissima cucina marocchina, previsti a Palazzo Roccabruna con un costo di 15 euro e la prenotazione obbligatoria (max 40 persone) con un messaggio al numero 346/0004418. Ai fornelli, la cuoca Mina Igli: fotoracconto a cura di Beatrice De Blasi, responsabile educazione di Mandacarù Onlus. Appuntamenti alle 12 e alle 13.30, questa volta dedicati all’Harira. Dalle alte pendici dell’Atlante, fino alle rive del mare, l’Harira ha tante versioni quante sono le famiglie che la cucinano. I suoi profumi intensi, il suo sapore speziato, la sua forza nutriente e confortante vi sedurranno. In chiusura il rito del Tè alla menta con Ghriba alle mandorle e al sesamo.

 

Alle 14 è prevista una speciale visita guidata a Forte Cadine. La fortificazione si trova a poca distanza da Trento e difendeva uno dei principali accessi alla città. E' stato recentemente restaurato e dotato di allestimento multimediale. Prenotazioni all'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi o al numero 0461 216000.

 

Dalle 14.30 alle 17.30 una nuova proposta “family friendly” al Parco dei Mestieri: Motore! Ciak! Azione!, a cura di UISP Trentino, è un’opportunità di “babysitting”, uno spazio attivo, un ambiente stimolante e familiare dove bambine e bambini possono trascorrere qualche ora seguiti da operatori sportivi UISP, mentre i genitori si godono le proiezioni del Trento Film Festival: attività motoria adatta a tutte/i, gioco e divertimento.

 

Alle 18 a palazzo Roccabruna Fermento in alpeggio. Racconti di latte d’alta quota e dei suoi protagonisti e alle 21 alla sala della Filarmonica un evento dedicato all'aventura sulle due ruote: La strada del Pamir. In bicicletta sui grandi altipiani dell’Asia Centrale , il racconto del viaggio del trentino Alessandro De Bertolini dal Tagikistan al Kirghizistan.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 settembre - 06:01
I promotori del referendum per l'istituzione del Distretto biologico in Trentino in agenda per domenica 26 [...]
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato