Contenuto sponsorizzato

Ferrari svela la nuova immagine del Ferrari Maximum Blanc de Blancs. Un grande evento per l'etichetta più antica

A Milano una grande festa con personaggi dello spettacolo, influencer, politici e rappresentanti dei più bei locali d'Italia ha salutato la nascita della nuova grafica e della nuova immagine del prodotto culto tra i Trento doc

Pubblicato il - 13 settembre 2019 - 18:12

MILANO. E' stata svelata ieri all'Area 56 di Milano la nuova immagine del Ferrari Maximum Blanc de Blancs: una grafica dalla forte contemporaneità, pur gettando le sue radici nella storia dell'azienda visto che il nome “Maximum” arriva da lontano, dalla prima etichetta realizzata a inizio del Novecento da Giulio Ferrari. 

 

Particolare risalto viene dato ai colori della Casa, il bianco e il nero, cui si aggiunge una nota decisa di rosso, colore da sempre nello stemma. Particolarmente raffinata la capsula, che presenta, in rilievo, la texture ricavata dalla ripetizione della lettera F, ormai diventata tratto distintivo della Cantina. Il risultato è un’immagine elegante e moderna, che racconta la sapienza di Ferrari nel produrre bollicine d’eccellenza.

 

 

In via Savona a Milano, opinion leader, influencer e i rappresentanti dei più bei locali d’Italia hanno brindato #ToTheMaximum alla nuova immagine del Ferrari Maximum Blanc de Blancs. Una grande festa ispirata a #ToTheMaximum, il concept che vuole celebrare con questo Trentodoc le emozioni più significative di ciascuno, i momenti che rendono “maximum” il proprio mondo, momenti che celebrity e partecipanti hanno condiviso attraverso i canali social.

 

Il nome “Maximum” viene da lontano. È stato la prima etichetta realizzata agli inizi del ‘900 dallo stesso Giulio Ferrari, fondatore della cantina, ma ancora oggi rappresenta la passione e l’esperienza per la coltivazione delle uve Chardonnay, che in questo Trentodoc trovano una delle loro massime espressioni.

 

 

La nuova veste grafica del Ferrari Maximum, realizzata dallo studio Robilant & Associati Il Ferrari Maximum Blanc de Blancs è invece un Trentodoc di grande personalità, che nasce da uve Chardonnay di montagna e affina 36 mesi sui lieviti per poi regalare, al naso e in bocca, una piacevole freschezza e un’accattivante fragranza. Perfetto per l’aperitivo, ben si accompagna a un’ampia gamma di proposte gastronomiche.

 

 

Hanno avuto modo di apprezzarne la versatilità negli abbinamenti gli ospiti della serata di presentazione fra cui tanti personaggi dello spettacolo e dello sport. In un ambiente di design grazie agli arredi Kartell, gli invitati sono stati accolti dalle proposte in stile street food del ristorante tristellato “Da Vittorio” della famiglia Cerea di Brusaporto, che ha selezionato per l’occasione alcuni gustosi interpreti, quali Pan Polpetta e Farinel On the Road. Grande successo hanno riscosso anche le pizze gourmet dei Fratelli Salvo, precursori dell’abbinamento tra pizza e bollicine Ferrari.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 10:01
"Sono l'ultimo che dovrebbe fare la morale a chi vuole divertirsi, ma quello che state lasciando in piazza d'Arogno è uno schifo". Così il [...]
Ambiente
21 giugno - 09:32
Romano Nesler, presidente della Federazione associazioni apicoltori del Trentino: "La lotta alla Flavescenza dorata sulle vite ha tristi precedenti [...]
Cronaca
21 giugno - 09:41
E' successo nella zona dell'Idroland Baitoni, sul posto i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari e la polizia locale Valle del Chiese. L'uomo, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato