Contenuto sponsorizzato

Icef, i sindacati e Acli: ''Già annullati almeno 1.500 appuntamenti. E' la prima volta che si parte in ritardo''

Il nodo è nella gestione delle procedure conclusive della gara d’appalto per la gestione della piattaforma informatica dell’Icef: "La Provincia doveva gestire la situazione con maggiore tempestività"

Di Luca Andreazza - 29 luglio 2019 - 19:54

TRENTO. "A causa dei ritardi della piattaforma Icef, i caf sono stati costretti ad annullare e spostare più avanti almeno 1.500 appuntamenti già fissati", così i sindacati e Acli nel rispondere alle rassicurazioni della Provincia: “E' solo un ritardo procedurale, a breve si parte” (Qui articolo).

 

Il nodo è nella gestione delle procedure conclusive della gara d’appalto per la gestione della piattaforma informatica dell’Icef. La gara si è conclusa con l’individuazione di un vincitorema il servizio non è ancora stato affidato. Nel frattempo è stata concordata con l'attuale fornitore una proroga tecnica per consentire l'apertura progressiva delle domande.

 

"Oggi, infatti, la piattaforma Icef non è disponibile. Lo sarà in modo parziale solo da domani - aggiungono i sindacati e Acli - ma non senza disagi. I cittadini, infatti, potranno presentare la dichiarazione ma non chiedere le agevolazioni a cui hanno diritto, che in questo periodo dell’anno sono soprattutto quelle legate alle agevolazioni per l’anno scolastico. Per fare richiesta delle riduzioni dovranno tornare probabilmente una seconda volta".

 

I caf hanno cercato di avvertite tutti i cittadini, ricalendarizzando gli  appuntamenti e cercando, per quanto, possibile, di andare incontro al  ritardo che si è accumulato. "Resta la certezza - concludono sindacati e Acli - che la situazione andava gestita con maggiore tempestività. Non era mai accaduto fino a questo momento che la campagna Icef partisse in ritardo rispetto alla data concordata. L’aver preso atto così a ridosso della partenza che alcuni dei problemi non erano risolvibili in tempo ha peggiorato ulteriormente la situazione. Intanto i caf lavorano a regime ridotto. L'auspicio è che in tempi rapidi e in modo definitivo la Provincia comunichi quando il sistema Icef sarà totalmente funzionante".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 13:11

L'Austria vuole tenere aperti gli impianti, mentre in Svizzera si scia già. L'epidemiologo Lopalco a Piazza Pulita si è confrontato con Corona e ha spiegato: "Un centinaio di persone ammassate vicino ad un impianto di risalita rappresentano la condizione perfetta per la trasmissione del virus. Vale più la salute o l’economia?"

26 novembre - 13:12

La sperimentazione è iniziata domenica 22 novembre, giornata di sensibilizzazione per il sostentamento del clero, a Cicognara in provincia di Mantova che rientra nella diocesi di Cremona. Niente monetine nella cesta delle offerte, ma un pagamento tracciato attraverso bancomat e carte di credito: "E' garantito l'anonimato e si può dedurre la spesa". VIDEO ALL'INTERNO

27 novembre - 11:20

Ad essere coinvolte nel progetto promosso dalla Libera Università di Bolzano, è stata una classe della scuola primaria Nicolodi di Trento, una dell’istituto Bachlechner di Brunico e un gruppo di bambini giapponesi coetanei

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato