Contenuto sponsorizzato

Passeggini: i punti guida per scegliere il migliore

Mancano ormai poche settimane all'arrivo del tuo bambino e devi ancora pensare al passeggino? Tutti ti danno dei consigli, ma non sai a chi affidarti? Certamente, questa sensazione è normale, soprattutto se si tratta del primo bebè e non hai mai dovuto approcciarti al mondo degli accessori per l'infanzia

Pubblicato il - 21 maggio 2019 - 17:51

TRENTO. Mancano ormai poche settimane all'arrivo del tuo bambino e devi ancora pensare al passeggino? Tutti ti danno dei consigli, ma non sai a chi affidarti? Certamente, questa sensazione è normale, soprattutto se si tratta del primo bebè e non hai mai dovuto approcciarti al mondo degli accessori per l'infanzia. In commercio, infatti, è possibile trovare una vasta gamma di proposte, ognuna con delle caratteristiche specifiche che rendono al quanto difficile orientarsi al meglio.

 

Dunque, come ci si deve muovere? Online esistono dei portali appositamente dedicati a questo genere di prodotti, che mettono a disposizione degli utenti numerose informazioni interessanti, che possono fare veramente la differenza in fase di scelta. Sicuramente, il più completo ed efficiente a cui affidarsi è passegginimigliori.it, poiché riporta le recensioni dei vari articoli, nonché la classifica dei passeggini più gettonati del momento, così da puntare direttamente al meglio.

 

Che cosa sono e quali sono i vantaggi garantiti?

Ma che cos'è esattamente un passeggino e a che cosa serve? Si tratta di uno strumento indispensabile per i genitori che sono in attesa di un bambino, poiché, una volta nato, ne consente il trasporto senza stress ed in totale sicurezza. La durata di questo prodotto è variabile e dipende dalla tipologia scelta, nonché dalle esigenze personali.

 

Tuttavia, dato che si tratta di un investimento economico importante, è consigliabile optare per articoli in grado di rimanere funzionanti almeno per 3 anni. Di fatto, il passeggino, se scelto al meglio, garantisce una serie di vantaggi, che assicurano il benessere del bambino e la tranquillità di mamma e papà.

 

Il primo che si può ricordare è il comfort durante le uscite, poiché viene messo a disposizione del bimbo un ambiente sano e rilassante in cui riposare ed esplorare il mondo. Infatti, viene adeguatamente protetto da eventuali urti, dagli agenti atmosferici e dalle temperature eccessivamente basse o elevate. Tuttavia, ha la possibilità di stare fuori casa, all'aperto, così da imparare gradualmente a socializzare ed a conoscere la natura.

 

Gli aspetti importanti per la scelta

Per poter attuare una scelta ragionata ed efficiente, è fondamentale sapere che sul mercato esistono differenti tipologie di passeggini: leggeri, a 3 ruote, a 4 ruote, duo, trio, gemellari e carrozzine. Inoltre, è indispensabile stabilire un budget di spesa a cui attenersi, così da eliminare immediatamente i modelli troppo costosi. Tuttavia, non bisogna dimenticare di valutare con attenzione la portata ed il peso, in modo da non trovarsi con un articolo troppo ingombrante o difficile da maneggiare.

 

La struttura, invece, deve essere robusta, ma anche adeguatamente flessibile, così da non deformarsi in caso di urti. Importanti sono anche i materiali, che devono essere di qualità, così da resistere nel tempo ed assicurare il massimo benessere al bambino, nonché la chiusura, che deve essere perfettamente funzionante e facile da azionare anche con una mano sola.

 

Un altro aspetto che non può essere tralasciato è la sicurezza, che è data da diversi elementi, come i freni, i sistemi di ritenuta e le imbottiture. Prima dell'acquisto, quindi, si consiglia di verificare che tutti questi componenti siano efficienti e performanti. Infine, determinanti sono gli accessori, come le coperture antipioggia, l'ombrellino parasole, le tasche portaoggetti, i ganci per appendere la borsa ed i cuscini aggiuntivi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 11:36

Iniziata nel marzo 2016, l'operazione Carthago ha portato a sgominare una rete ramificata in Marocco, Olanda, Spagna, Svizzera e Italia. Due i nuclei criminali composti da nordafricani e italiani legati ai clan di Torre Annunziata e alla mafia foggiana, che controllavano anche il mercato trentino. 73 gli indagati totali, 19 gli arrestati e sequestrati stupefacenti per un valore di 70 milioni di euro

19 settembre - 12:54

I carabinieri della compagnia di Canal San Bovo stavano indagando da tempo dietro a quello che sembrava un incidente, avvenuto il 3 luglio. Ora è arrivata la denuncia per il reato di lesioni personali, danneggiamento e fuga

19 settembre - 06:01

Dopo i fatti di luglio e agosto, con il ritrovamento di 47 e 180 capi morti, la Procura di Trento si prepara ad aprire un processo per indagare su diversi possibili illeciti. La determinazione della causa di morte, riportata dal referto dell'Istituto zooprofilattico, rischia di aprire un "vaso di Pandora" sul sistema dei titoli per ettaro erogati dall'Unione Europea

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato