Contenuto sponsorizzato

Trionfo per San Lorenzo in Banale: la sagra della ciuìga tra le migliori 21 sagre d'Italia

Durante la cerimonia tenutasi a Palazzo Madama il senatore De Poli e il presidente del Senato Casellati hanno consegnato alla Pro Loco trentina il prestigioso riconoscimento

Di Marco Roncador (liceo Prati) - 23 luglio 2019 - 17:28

ROMA. Grande soddisfazione per la Pro Loco di San Lorenzo in Banale, che ha ricevuto il marchio Sagra di qualità per la sagra della ciuìga, annoverata ufficialmente tra le migliori 21 sagre di qualità d’Italia durante la cerimonia avvenuta ieri a palazzo Madama. Il riconoscimento premia la sagra dedicata ad uno dei prodotti più saporiti dell’altopiano del Banale: la ciuìga, appunto.

 

Un salume che affonda le proprie origini nell’Ottocento, quando la popolazione del Banale, per sopravvivere alla fame, insaccava gli scarti della carne di maiale insieme ad una grande quantità di rape bianche. Con il passare degli anni e l’incremento del benessere si passò alla ricetta odierna: le parti nobili della carne del maiale vengono mescolate ad una minor quantità di rape bianche e il tutto viene condito con pepe, aglio o vino rosso. Lasciato essiccare, si ottiene un prodotto compatto e saporito, anima della sagra che ne prende il nome. Sagra che risulta ancora più suggestiva per via della cornice in cui si svolge: San Lorenzo in Banale, uno dei “Borghi più belli d’Italia”.

 

“Vogliamo ricordare che questo traguardo non è un punto d’arrivo ma un punto di partenza -fa sapere la Pro Loco attraverso il suo profilo Facebook- Tale riconoscimento è frutto di un percorso che è nato dagli ideatori della sagra e che si è evoluto e mantenuto con chi ha lavorato e collaborato negli anni durante l’evento.”

 

Il marchio “Sagra di qualità” 2018 è stato consegnato alla delegazione trentina dal senatore De Poli e dalla presidente del Senato Casellati, che con i loro interventi hanno evidenziato l’importanza dell’operato delle Pro Loco a vantaggio dei singoli territori. “Serve un riconoscimento delle Pro loco a livello nazionale - ha affermato De Poli - e un forte snellimento delle procedure burocratiche per realizzare le manifestazioni temporanee.” A tal proposito ha annunciato la presentazione di un disegno di legge a tutela delle manifestazioni temporanee.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 agosto - 14:25

L'avventura con la loro società è iniziata circa tre anni fa. I due giovani della Vallagarina, Mattia Cristoforetti e Giovanni Tava, hanno macinato moltissimi successi ed  hanno deciso di utilizzare il loro lavoro anche per aiutare i bambini. Per questo è iniziata la collaborazione con la fondazione Tog per la cura e la riabilitazione dei bambini con gravi patologie neurologiche

19 agosto - 16:01

Gettatosi da una falesia alta 10 metri a Torre dell'Orso, nel leccese, un giovane trentino si è lesionato la zona cervicale. Trasportato immediatamente all'ospedale Vito Fazzi di Lecce, si attende di capire che danni possa aver riportato. Cauti i medici 

19 agosto - 06:01

Pubblichiamo in esclusiva dei dati molto significativi sul reale andamento della struttura della Val di Fiemme che smentiscono molto di quanto sentito sino ad oggi. Nel punto nascite si è eseguito nel 25% dei casi il taglio cesareo quando non ci sono emergenze e per  l'Organizzazione Mondiale della Sanità un tasso superiore al 15% è indicativo di ''un uso inappropriato della procedura'' motivato da ''carenze organizzative, medicina difensiva, (...) scarso supporto alla donna da parte del personale sanitario nel percorso di accompagnamento alla nascita''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato