Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la banda di Tuenno organizza i concerti sui balconi, canzoni e brani per far passare l'emergenza

Un'iniziativa pensata soprattutto per i più anziani, che in questo momento si sentono magari più soli e isolati. Un appuntamento previsto tra le 17.30 e le 18 di ogni giovedì e domenica e per tutta la durata dell'emergenza

Pubblicato il - 17 marzo 2020 - 19:49

VILLE D'ANAUNIA. La musica diventa ancor di più una terapia contro la paura e l'emergenza coronavirus.

 

Un concerto simultaneo da balconi, terrazzi e finestre delle proprie abitazioni. Questa l'iniziativa della Banda di Tuenno in val di Non, che riprende quanto avviene ormai in diverse zone d'Italia. 

 

I vari componenti della banda della frazione del Comune di Ville d'Anaunia si sono messi d'accordo, naturalmente a distanza e ognuno dalla propria abitazione, per suonare brani e melodie famose per cercare di portare un po' di allegria e distrazione nelle case di tutti.

 

Un'iniziativa pensata soprattutto per i più anziani, che in questo momento si sentono magari più soli e isolati. Un appuntamento previsto tra le 17.30 e le 18 di ogni giovedì e domenica e per tutta la durata dell'emergenza

 

La forza della musica è, infatti, proprio quella di unire e creare legami tra le persone e mai come oggi, in questo momento così delicato, può svolgere un ruolo importante e di supporto.

 

Il pubblico non deve far altro che ascoltare e allungare la testa dietro la finestra e far entrare la musica.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 16:25

I medici sono preoccupati perché la situazione di sfuggire di mano. Ioppi: "Si è ritornati a contrapporre la salute all'economia, ma questi aspetti dovrebbero andare di pari passo. Non si devono ripetere gli errori di marzo e aprile: non si deve rincorrere la malattia ma anticipare i tempi. Le istituzioni ci sostengano, gli operatori sono sfiniti e ci sono anche gli altri pazienti da seguire"

27 ottobre - 16:22

E' successo in mattinata e la donna si trova ora ricoverata al Santa Chiara. Ha riportato diverse ustioni 

27 ottobre - 15:55

L’accesso al drive through è possibile solo su appuntamento: la centrale Covid gestisce le agende e fornisce ai singoli indicazioni sulle sedi, gli orari e le modalità di effettuazione del tampone

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato