Contenuto sponsorizzato

Gustarsi le Dolomiti con un goloso cestino di formaggi e prodotti locali, arriva il Cheesenic

Un pranzo al sacco take away a km0 stando seduti in un prato verde. Il progetto che coinvolge  Val di Fiemme, Val di Fassa, Passo Rolle, San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi

Foto tratta da www.tastetrentino.it
Pubblicato il - 05 giugno 2020 - 12:35

TRENTO. Un'idea per vivere le Dolomiti, la natura all'aria aperta. Si chiama Cheesenic il pranzo al sacco take away a km0 lanciato in Val di Fiemme, Val di Fassa, Passo Rolle, San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi.

Come tavolo un prato di fiori, come piatto un goloso cestino con formaggi e prodotti locali, rielaborati in fresche ed originali ricette, e come parete la natura delle Dolomiti.

 

Si potranno trovare in tantissime varianti personalizzabili, in uno dei ristoranti, malghe, rifugi immersi tra verdi prati o acquistarlo in paese in una delle botteghe o produttori aderenti per poi portalo in gita con te tra boschi e sentieri, in cerca del luogo perfetto dove poterlo gustare, in totale relax, in compagnia della tua famiglia.

In molti casi si potrà scegliere il contenuto tra una selezione di piatti e proposte take away. L'indicazione è quello di prenotarlo in anticipo contattando direttamente la struttura o il negozio telefonicamente e persino ordinandolo online, scegliendo contenuto e orario del ritiro.

 

Verrà fornito tutto l’occorrente per consumare il pranzo al sacco, comprese posate, tovaglioli, eventuali bicchieri ed un comodo contenitore (cestino o bag). In alcuni si potranno trovare all’interno anche una tovaglia. Al momento del ritiro sarà indicato se ci sono contenitore e stoviglie una cauzione. Negli altri casi abbi, invece, si invita a non lasciare nulla sul prato dove verrà fatto il cheesenic.

 

All’interno del cestino o bag, inoltre, a seconda del luogo saranno anche dati dei consigli su dove poterlo gustare.

 

 

QUI E' POSSIBILE TROVARE TUTTE LE REALTA' ADERENTI AL PROGETTO

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato