Contenuto sponsorizzato

Il flop di Immuni, solo il 9,6% degli italiani l’ha scaricata: il Trentino nono fra le Regioni

I cittadini dell’Alto Adige in cima alla classica fra quelli che hanno scaricato di più l’app Immuni. Il Trentino è solo nono, a pari merito con la Lombardia. Male il Sud dove meno di un italiano su 10 ha installato l’applicazione anti-coronavirus

Di Tiziano Grottolo - 10 settembre 2020 - 13:00

TRENTO. Si va dal 5,4% della Sicilia al 15,1% dell’Alto Adige, passando per il 10,8% del Trentino sono questi i dati (aggiornati al 31 agosto) che riguardano gli utenti che hanno scaricato Immuni, l’app creata per limitare la diffusione del contagio e combattere l’epidemia di coronavirus.

 

Dati sicuramente al di sotto delle aspettative del Ministero della salute che mostrano lo spaccato di un Paese dove l’applicazione non ha fatto breccia. Il valore medio italiano mostra un misero 9,6%, e se è vero che al Sud l’app è stata poco scaricata al Nord non mancano le eccezioni. Lombardia e Trentino, nonostante siano state duramente colpite dall’epidemia, mostrano un dato di poco superiore alla media nazionale, entrambe al 10,8%. Ciò significa che poco più di un trentino su 10 ha scaricato Immuni.

 

Secondo i calcoli del ministero l’app è stata scaricata quasi 5,6 milioni di volte un numero che però va ponderato visto che comprende sia chi l’ha scaricata e installata più volte e chi magari, avendo due cellulari, ha installato l’app su entrambi. I download si attestano a circa 100mila a settimana, anche in questo caso un incremento mediocre considerando l’ormai imminente riapertura delle scuole. Numeri ridotti, al di sotto delle aspettative, tanto che Pierpaolo Sileri, viceministro della salute, l’ha definita “un flop”.

 

Come già anticipato la provincia più virtuosa è Bolzano, mentre la peggiore è la regione Sicilia. Al sud chi fa meglio è la Puglia (8,3%) comunque ben al di sotto della media nazionale. Emlia-Romagna e Abruzzo salgono sul podio, rispettivamente il 13,3% e il 13,1% dei cittadini hanno scaricato l’app. Medaglia di legno per Toscana e Liguria (entrambe 12,4%). Il Trentino è solo nono (a pari merito con la Lombardia). Anche se il Ministero non ha precisato quale debba essere la soglia minima di persone che utilizzano Immuni affinché questa sia efficace, secondo gli esperti avrebbe dovuto scaricarla almeno il 70% della popolazione per ogni fascia di età. Il quadro che emerge dunque non è esattamente dei migliori.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ricerca e università
21 aprile - 20:22
Secondo lo studio di Unitn le restrizioni riducono i contagi più dei vaccini. La ricercatrice: “Per non far ripartire il contagio sarà [...]
Cronaca
21 aprile - 19:25
Trovati 120 positivi, comunicato 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 142 guarigioni. Sono 1.255 i casi attivi [...]
Politica
21 aprile - 17:34
I sindacati chiedono prima un cambio di passo su trasporti, utilizzo delle mascherine Ffp2 e vaccinazioni agli insegnanti: “E’ ovvio che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato