Contenuto sponsorizzato

Merano pensa alle scuole materne gratis da settembre a dicembre. L'assessore Frötscher: "Segnale per tutte le famiglie"

Il Comune di Merano ha deciso di esentare le famiglie dal pagamento delle tariffe per i figli alle scuole materne da settembre a dicembre. Una misura volta a sostenerle dopo i difficili mesi del lockdown. L'assessore ai Servizi sociali Stefan Frötscher: "L'approvazione del provvedimento è una formalità. Abbiamo voluto lanciare un messaggio a tutte le famiglie"

Di Davide Leveghi - 20 luglio 2020 - 11:18

MERANO. “Viste le difficoltà vissute con il Coronavirus, abbiamo deciso di dare un segnale a tutte le famiglie. Il succo del provvedimento è che per 4 mesi queste non pagheranno la retta per l'asilo”. È convinto della bontà della misura, Stefan Frötscher, assessore ai Servizi sociali del Comune di Merano e promotore di una misura per sostenere le famiglie meranesi esentandole dal pagamento della retta delle scuole materne.

 

Merano, d'altra parte, è uno dei luoghi in Alto Adige con le rette più alte. Al mese, nelle strutture della Città del Passirio, si arriva a pagare fino a 78 euro se si possiede un reddito alto, mentre le tariffe più basse, tarate sull'indicatore Isee, toccano i 23 euro. Per questo si è pensato ad evitare qualsiasi differenziazione: vista l'eccezionalità degli ultimi mesi, la Giunta ha deciso pertanto di mettere in campo una misura per tutti.

 

L'indicatore Isee fa riferimento all'anno passato – spiega Frötscher – per questo, visto che metà delle famiglie che afferiscono ai servizi delle scuole dell'infanzia gode delle riduzioni, abbiamo deciso di lanciare un segnale a tutti. Il Comune metterà a disposizione 300mila euro per 4 mesi da settembre a dicembre 2020”.

 

La misura non è ancora stata ufficializzata, ma a quanto pare è solo una questione di formalità. “Stiamo cercando di risolvere alcuni dettagli tecnici – conclude l'assessore – Merano vive una situazione un po' speciale, con 3 asili gestiti da associazioni. Se per le famiglie che hanno i figli nella strutture comunali saranno dunque possibili le esenzioni, stiamo cercando un modo per risolvere la situazione delle altre. Comunque la misura è stata discussa dalla Giunta, che è parsa favorevole, ma deve ancora essere approvata. Sarà una formalità”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 10:04

I dati sono stati forniti dall'azienda sanitaria altoatesina che ha analizzato 1479 tamponi. Sono 26 le persone ricoverati in ospedale 

26 settembre - 11:03

Stefano Rossi, co-proprietario con il fratello Lorenzo del negozio di dolciumi Indal, è scomparso all'età di 56 anni. Il ricordo dell'Aquila Basket: "Stefano è una colonna di questa famiglia fin dai tempi lontani. Uno di quelli che ha sempre dato con generosità a favore della comunità senza chiedere nulla in cambio. Era una persona buona, leale, un imprenditore serio e capace"

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato