Contenuto sponsorizzato

Soli e privi di competenze informatiche, over80 rischiano di non vaccinarsi. L'Apsp di Povo: "Dalla prenotazione al trasporto, ci pensiamo noi"

L'Apsp Margherita Grazioli di Povo ha lanciato una duplice iniziativa per aiutare gli over80 con difficoltà nelle prenotazioni online del vaccino. La direttrice Patty Rigatti: "Li contattiamo e fissiamo un appuntamento per vaccinarsi. Poi li facciamo trasportare ai punti di somministrazione. Tutti gratuitamente"

Di Davide Leveghi - 26 febbraio 2021 - 10:04

TRENTO. “Come servizio pubblico consideriamo molto importante rispondere a un bisogno, anche se è quello di un solo anziano. Se un anziano infatti non riesce a vaccinarsi perché è solo e non ha competenze tecnologiche, non sarebbe un'enorme sconfitta?”. Li spiega così, la direttrice dell'Apsp Margherita Grazioli di Povo, i nuovi servizi lanciati sulla collina di Trento.

 

Spontaneamente, di fronte alle difficoltà emerse e poi rimbalzate sui media di anziani in difficoltà nelle prenotazioni online, l'Azienda pubblica di servizi alla persona di Povo ha voluto dar vita ad una duplice iniziativa per venisse incontro a tutti quei soggetti che necessitano una mano con la tecnologia e non solo. La vaccinazione degli over80, oramai cominciata da tempo e imperniata sul sistema della prenotazione tramite il Cup online, non riesce infatti a intercettare le situazioni più fragili. E così gli anziani, di fronte ad ostacoli insormontabili, rischiano di dover rinunciare alla somministrazione del vaccino.

 

Abbiamo rilevato questo bisogno sul territorio – spiega Patty Rigatti – erano partite le prime prenotazioni, infatti, e tramite i media si vedeva quante difficoltà ci fossero nelle fasce più anziane. Avendo anche un Centro servizi, dunque, abbiamo deciso di mappare tutte quelle situazioni di over80 che potessero necessitare di una mano. Li abbiamo contattati e proposto la nostra iniziativa. Al tempo stesso, un'altra difficoltà riguardava il trasporto fino ai punti di vaccinazione. E così abbiamo creato una partnership per trasportarli”.

 

Dalla prenotazione all'arrivo sui luoghi della somministrazione del vaccino, l'Apsp si è appoggiato a dei volontari, alla società civile e all'associazione Le Ali della Coccinella. “In pratica contattiamo la persona, chiediamo i dati della tessera sanitaria e facciamo le prenotazioni – continua Rigatti – tutto gratuitamente. Si tratta per lo più di anziani soli o senza competenze informatiche. Abbiamo cominciato da poco, dall'11 febbraio, ma già abbiamo supportato più di 40 anziani sul territorio. È un bel supporto per la comunità”.

 

 

“Ci sono anziani infatti che chiedono al vicino di casa – prosegue – per questo è un servizio che viene incontro ai cittadini, rivolgendosi a tutta la collina Est di Trento. Per noi è molto importante raggiungere gli anziani in difficoltà. L'idea è quella di intercettare le situazioni di bisogno. Ci si mette in contatto con gli anziani e vediamo se emergono delle situazioni di bisogno. Il dramma delle fragilità consiste anche in queste zone grigie, in cui situazioni che non sono evidenti e vengono prese in carico dai servizi sociali, non sono note”.

 

Una volta prenotato l'appuntamento, ci pensa l'associazione Le Ali della Coccinella a risolvere il problema del trasporto fino al punto di somministrazione. “Sono nostri 'vicini di casa' e per questo abbiamo pensato a loro per aprire una partnership. È un'associazione infatti che opera sul territorio proprio con questa specificità. Questo ci ha permesso di abbinare così il trasporto al servizio della prenotazione”.

 

Il tutto, dunque, per tessere una rete e fare comunità, specie in questa terribile fase pandemica. “I valori aggiunti di queste iniziative risiedono nella gratuità, nel rispondere ai bisogni della società e nel fare rete e comunità. Per questo abbiamo coinvolto non solo volontari, i ragazzi del servizio civile e l'associazione Le Ali della Coccinella, ma anche i pensionati di Povo. E tutto questo ci permetterà di fare anche molto altro”, conclude la direttrice.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 19:45
Trovati 104 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 104 guarigioni. Sono 1.251 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
22 aprile - 21:20
Il "vecchio" progetto ha già concluso buona parte dell'iter da parte degli uffici. Il nuovo piano è invece ancora tutto da scoprire. L'ex [...]
Politica
22 aprile - 19:38
Il Comitato scuola in Presenza prende posizione e commenta la decisione in consiglio provinciale della maggioranza che ha bocciato una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato