Contenuto sponsorizzato

La Lilt cerca nuovi volontari in tutto il Trentino

L'obiettivo è di accrescere la rete di solidarietà ed aiuto concreto che, già da molti anni, esiste in aiuto ai pazienti oncologici, alle loro famiglie, ma anche per la tutela della salute di tutta la comunità

Pubblicato il - 04 gennaio 2017 - 09:46

TRENTO. La Lega Italiana per la Lotta contro di Tumori onlus cerca nuovi volontari in tutto il Trentino. L'associazione è attiva da diversi anni su tutto il territorio e questo grazie anche alla rete di solidarietà ed aiuto concreto che, già da molti anni, esiste in aiuto ai pazienti oncologici, alle loro famiglie, ma anche per la tutela della salute di tutta la comunità.

 

Ora, però, serve un aiuto in più ed è per questo che l'associazione ha deciso di lanciare una ricerca di volontari, dei “testimonial” speciali che, condividendo gli obiettivi dell’associazione e mettendosi gratuitamente a servizio degli altri, possono meglio trasmetterne i valori e divulgare i servizi utili.

 

Il volontario LILT può rendersi utile in diversi ambiti, in tutto il Trentino in sede, al Centro Prevenzione di Trento, nelle delegazioni (a Rovereto, Cles, Tione, Cavalese, Cavedine, Borgo, Pergine, Mezzano, Riva) oppure in aiuto alla segreteria e per l’accoglienza (personale o telefonica) di chi si rivolge a Lilt.

 

C'è bisogno di aiuto nell’organizzazione di eventi di sensibilizzazione e di promozione dei servizi negli Ospedali di Trento e di Rovereto, al Centro di Protonterapia a fianco del paziente (adulto e bambino) e della famiglia per un ascolto attivo, per compagnia e per piccoli gesti di aiuto concreto.

 

Senza poi dimenticare l'importante contributo nelle strutture del Servizio Accoglienza dove il volontario accoglie le persone, adulti e bambini, che richiedono ospitalità per il periodo delle terapie, offre spiegazioni ed indicazioni utili, si mette a disposizione per ascolto e compagnia, svolge le semplici pratiche burocratiche.

 

Non manca poi l'attività di promozione e divulgazione di servizi, per l’organizzazione degli eventi l'attività nel gruppo “Donna come Prima” dove le volontarie che hanno già superato l’esperienza oncologica offrono ascolto, aiuto amichevole e solidale ed una testimonianza concreta alle pazienti.

 

Chi deciderà di dare una mano, potrà anche partecipare ad un corso di formazione che si terrà sabato 11 e 18 febbraio dove si potranno valutare anche le proprie attitudini. Per chi volesse informazioni, basta rivolgersi a LILT, C.so 3 Novembre 134 Trento, tel. 0461.922733, info@lilttrento.it, www.lilttrento.it.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 19:43

A livello nazionale esiste un “Fondo per la morosità incolpevole” e un “Fondo per gli sfratti”. Due fondi con milioni di euro ai quali la provincia di Trento e di Bolzano, però, non possono chiedere aiuto. Perché? Hanno voluto creare una propria politica per la casa che però ora con la pandemia non sembra aiutare le tante famiglie in difficoltà

18 January - 10:39

E' successo a Roana nell'Altopiano di Asiago, quattro cani erano legati alla catena e le guardie sono intervenute per spiegare ai proprietari che  la legge lo vieta 

18 January - 10:59

Numeri del contagio in aumento in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 175, a fronte di un indice contagi/tamponi salito all'8,64%. Due i decessi, che portano il bilancio da inizio pandemia a 811, 517 solamente da settembre. Crescono ricoveri e terapie intensive

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato