Contenuto sponsorizzato

Il trentino Marvin Vettori pronto per affrontare 'Wolverine', a Las Vegas trova il russo Omari Akhmedov

Arti marziali miste. L'appuntamento è per il prossimo 30 dicembre, incontro valido per l'Ufc-Ultimate Fighting Championship. Il trentino è reduce dalla vittoria contro il brasiliano Vitor Miranda e il rinnovo di contratto con la massima serie mondiale

Da sinistra il russo Omari Akhmedov e il trentino Marvin Vettori
Di Luca Andreazza - 11 dicembre 2017 - 20:36

LAS VEGAS (Stati Uniti). Nel deserto del Nevada a Las Vegas Marvin Vettori si prepara per ritornare nella gabbia targata Ufc-Ultimate Fighting Championship, la massima serie delle arti marziale miste. Appuntamento per il 30 dicembre, quando l'avversario di turno sarà il russo Omari 'Wolverine' Akhmedov.

 

E' un momento positivo per il trentino (12-3 MMA, 2-1 UFC), reduce dal rinnovo anticipato del contratto con Ufc per altri quattro combattimenti e dal successo di Oklahoma contro Vitor Miranda per decisione unanime dei giudici.

 

Marvin Vettori compie il suo debutto professionale il 21 luglio 2012, a 18 anni, quando affronta il connazionale Alessandro Grandis in un evento della promozione New Generation Tournament. In quell'occasione il trentino viene sconfitto per decisione unanime dopo due round. 

 

Il fighter di Mezzocorona, classe 1993, il 26 giugno scorso era ritornano così alla vittoria nella Ufc dopo lo stop incassato nel dicembre 2016 durante il match di Las Vegas contro il brasiliano Carlos Junior e la vittoria contro il carioca Alberto Uda.

 

La gabbia di Las Vegas è pronta ad accendere i riflettori sulla sfida tra Vettori e Akhmedov, esperto atleta classe 1987. Dopo un inizio promettente come professionista, il russo ha firmato nel 2013 per Ufc, un esordio bagnato dal successo su Thiago Perpètuo. Attualmente il suo bottino è di 21 incontri, 17 vittorie (sette per Ko, cinque per sottomissione e cinque ai punti) e 4 sconfitte (due per Ko e due per sottomissione) in MMA, compreso il bilancio di 5-3 in UFC. 

 

"Sono passati cinque mesi dall'ultimo incontro - commenta Marvin Vettori - e non vedo l'ora di ritorna in gabbia. Come sempre arriverò al momento del match al picco della forma. Mi alleno ogni giorno al massimo, ma il mese prima dell'incontro è quello più intenso e nel quale mi sento carico".

 

"Sono convinto dei miei mezzi e per questo incontro potrò contare sul supporto di molti ragazzi del Team Vettori che si muoverà a Las Vegas dall'Italia per venirmi a vedere. L'obiettivo - conclude Vettori - è diventare il primo campione italiano in Ufc. Appuntamento al 30 dicembre". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 22:40

Il conducente di 22 anni di Caderzone Terme ha improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire contro alcuni alberi a lato strada e poi cappottarsi. Una 15enne è morta sul colpo, gravi gli occupanti dell'abitacolo

28 novembre - 20:00

A livello territoriale, attualmente non ci sono Comuni che entrano in zona rossa, mentre per Castello Tesino, Baselga di Pinè e Bedollo le stringenti limitazioni sono agli sgoccioli. Fugatti: "C'è qualche caso ma sono territori ben sotto i mille abitanti e quindi li prendiamo in considerazione perché contagio è circoscritto"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato