Contenuto sponsorizzato

Arianna Bridi chiude quarta nei cinque chilometri di nuoto, Bruni medaglia di bronzo

Nuoto. La fortissima olandese Sharon van Rouwendaal si aggiudica l'oro. Argento per la tedesca Leonie Beck. L'argento olimpico in Brasile in terza piazza allo sprint sulla trentina

Di Luca Andreazza - 08 agosto 2018 - 12:26

GLASGOW (Scozia). Le bracciate di Arianna Bridi si fermano ai piedi del podio. Agli Europei del nuoto in acque libere a Loch Lomond nella distanza di 5 chilometri si impone la fortissima olandese Sharon van Rouwendaal (oro olimpico nei 10 chilometri a Rio) in 56'01''.

 

Alle sue spalle la tedesca Leonie Beck e l'azzurra Rachele Bruni, quarta la trentina, piegata allo sprint dalla connazionale e argento olimpico in Brasile. 

 

Le temperature nelle acque scozzesi sono basse e si gareggia in muta. Dopo un avvio, ovviamente, compatto è l'olandese a prendere in mano le operazioni.

 

Il forcing di van Rouwendaal scompiglia subito la gara e solo la tedesca riesce a tenere il passo. Alle spalle Bruni e Bridi si portano in testa al gruppo delle inseguitrici per provare a ricucire la distanza.

 

Il ritmo imposto dalle azzurre screma il gruppo, ma la coppia di testa acquista nel frattempo un margine di 17'', che poi diventa di 32'' e 50''.

 

Davanti l'olandese si sbarazza della tedesca, mentre il discorso bronzo riguarda soltanto Bruni e Bridi.

 

Nel finale lo sprint premia la toscana, mentre la trentina, tra le favorite e autrice comunque di una buona prova, si arrende in quarta posizione.

 

Continua la crescita della talentuosa 22enne di Trento nella disciplina, in evidenza nei recenti campionati italiani e forte anche dell’esperienza internazionale: due volte medagliata ai Mondiali 2017 di Budapest nella 10 e nella 25 chilometri (bronzo), vittoriosa quest’anno della tappa delle World Series (ex Coppa del Mondo) alle Seychelles.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 August - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 August - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 August - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato