Contenuto sponsorizzato

Disastro Trento e De Paola ora rischia, Bertoldi segna e il Levico va

Calcio. Il Trento cade malamente in casa contro il Sandonà. Poker del Levico che batte il Clodiense Chioggia nel crocevia salvezza. Pari tra Virtus Bolzano e Belluno. Perde il San Giorgio a Feltre

Foto di Alessandro Eccel
Di Luca Andreazza - 13 gennaio 2019 - 16:53

TRENTO. Il Levico vince una sfida fondamentale per rilanciare la classifica, ritorna a segnare anche Fabio Bertoldi, mentre il Trento registra l'ennesimo ko di questa stagione complicata. Perde anche il San Giorgio, pareggia la Virtus Bolzano. Questo in sintesi l'andamento delle formazioni di serie D reduci dalla giornata numero 19.

 

Al Briamasco arriva una prova incolore del Trento, che perde 3-0. Un punteggio che matura nel finale, ma i gialloblù non entrano mai realmente in partita. La società di via Sanseverino ci prova e si impegna, ma non si rende quasi mai pericolosa, mentre il Sandonà passa alla prima occasione. E' l'ex Sebastiano Aperi a spezzare l'equilibrio al 38', una doccia fredda per gli aquilotti.

 

Nella ripresa un Trento affamato di punti di cerca di essere più propositivo, ma sbatte contro l'attenta retroguardia del Sandonà, che negli ultimi cinque minuti giustizia definitivamente la formazione di Luciano De Paola. Gli ospiti arrotondano con Alberto Paladin e Maximilian Ferrarese.

 

Il destino del tecnico sembra appeso ad un filo. La scossa non è mai arrivata, mentre nella finestra invernale di mercato la rosa è stata praticamente ricostruita secondo le esigenze dell'allenatore. Non è servito e la società potrebbe correre ai ripari, un esonero che appare tanto inevitabile, quanto legittimo, per provare a rilanciare una corsa alla salvezza che sembra disperata. Il Trento è fermo a 13 punti. 

 

Dopo undici turni senza vittorie, ritorna a festeggiare il Levico. Prova d'autorità per i termali che schiantano 4-1 il Clodiense Chioggia, un crocevia fondamentale per restare agganciati al treno delle squadre che si giocano la salvezza diretta. Si mette subito bene la gara per l'undici di Andrea Vitali. La premiata ditta Fabio Bertoldi-Roberto Aquaro confeziona il doppio vantaggio.

 

Nella ripresa Marco Farinazzo accorcia, ma il Levico sa soffrire per scacciare via le paure e la beffa con l'autogol di Alberto Ballarin e la marcatura di Mammata. Il Levico sale a 20 punti in graduatoria.

 

Pareggio a reti bianche per Virtus Bolzano e Belluno, mentre il San Giorgio cade a Feltre per 3-0, una sconfitta praticamente di rigore: Giovanni Madiotto è glaciale in due occasioni dal dischetto, quindi Halil Gjoshi cala il tris.  

 

CLASSIFICA: Adriese 39, Feltre 33, Campodarsego 33, Arzignano 33, Delta Porto Tolle 29, Este 29, Chions 27, Montebelluna 27, VIRTUS BOLZANO 27, Cjarlins Muzane 25, Cartigliano 24, Sandonà 23, Belluno 22, LEVICO 20, SAN GIORGIO 19, TRENTO 13, Clodiense Chioggia 13, Tamai 13

 

Levico-Clodiense Chioggia 4-1

Virtus Bolzano-Belluno 0-0

Trento-Sandonà 0-3

Adriese-Arzignano 2-2

Chions-Montebelluna 1-1

Cjarlins Muzane-Cartigliano 3-1

Dela Porto Tolle-Campodarsego 1-1

Este-Tamai 3-1

Feltre-San Giorgio 3-0

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 10:12

I Finanzieri hanno posto i sigilli a oltre 230 mila euro sui vari conti bancari dell’associazione e del suo rappresentante legale, un sessantaseienne trentino, nonché la villa e annesso garage, di proprietà di quest’ultimo, per una quota del valore di circa 310 mila euro

25 aprile - 06:01

C’è un punto a mio giudizio su cui va costruito e tenuto saldo il discorso antifascista: la scelta. E non deve stupire l'uso strumentale di Matteo Salvini ed il conseguente disconoscimento del valore della celebrazione dell’anniversario della Liberazione

 

25 aprile - 09:04

L'uomo aveva lasciato la figlia di 10 anni in auto mentre lui si era allontanato per fare volantinaggio. Dopo essere tornato si è accorto che il mezzo e la figlia erano spariti ed ha subito chiesto aiuto alle forze dell'ordine facendo scattare un’imponente caccia all’uomo. Ma poi si è accorto di essersi sbagliato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato