Contenuto sponsorizzato

Elisa Facchini tra le migliori ginnaste d'Italia, il podio sfuma per solo 5 decimi

Solo 9 anni, ma tanta grinta e carattere per la portacolori della Ginnastica Trento che si mette alle spalle diverse giovanissime già nel giro azzurro e chiude il campionato italiano allieve gold in quinta piazza

Di L.A. - 20 maggio 2019 - 21:19

FERMO. La giovanissima Elisa Facchini, portacolori della Ginnastica Trento, è tra le migliori atlete d'Italia. Una conferma arrivata a Fermo nel corso del campionato Allieve Gold del week end scorso.

 

Una competizione nella quale sono scese in pedana le migliori promesse della ginnastica artistica tricolore nate tra il 2007 e il 2011.

 

La kermesse rappresenta un punto di riferimento per il settore, tutte le atlete della squadra italiana di oggi e di ieri sono passate per questo campionato e sicuramente da qui è destinata a partire qualche stella pronta a prendersi la scena nella prossima nazionale.

 

Quattro le fasce d’età (A1, A2, A3 e A4), 40 le ginnaste per ogni fascia e tra queste ginnaste c'è anche Elisa Facchini, alla sua prima esperienza a questi livelli e unica atleta trentina in competizione. Solo 9 anni, ma tanta grinta e carattere.  

 

L'atleta della Ginnasta Trento, allenata da Federica Andreatta, è riuscita a gestire l'emozione di questa competizione per portare a termine tutti gli esercizi senza grossi errori per chiudere il campionato in quinta piazza a soli 5 decimi dal podio, ma davanti a tante giovani già nel giro azzurro. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 05:28

In Calabria partita facile per Jole Santelli di Forza Italia che è stata eletta governatrice. Zingaretti: "Un immenso grazie al movimento delle Sardine che sono riuscite a dare una scossa democratica importante respingendo l'aggressività della destra estremista e la cultura dell'odio"

26 gennaio - 20:04

Mentre il Giorno della memoria s'avvicina, il Comune di Verona ha ben pensato di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e di dedicare contemporaneamente una via a Giorgio Almirante, storico leader dell'Msi e capo redazione de "La difesa della razza". Antisemita, razzista e collaborazionista, fu figura di raccordo tra l'estrema destra eversiva e le istituzioni deviate durante lo stragismo. Impedirne l'ingresso nell'odonomastica è un dovere civico

26 gennaio - 20:14

La "forza gentile" degli ambientalisti, in Lessinia sfilano oltre 10mila persone, ma il firmatario del ddl Valdegamberi accusa: “Atto di arroganza pubblica del peggiore ambientalismo da salotto”. La consigliera regionale Guarda: “Abbiamo mandato un messaggio forte, ora le istituzioni dovranno tenerne conto, da parte nostra chiediamo il ritiro di questa proposta di legge”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato