Contenuto sponsorizzato

La Delta Informatica mura Torino e sale in seconda piazza

Volley. La formazione di Marco Negro batte il Cus Torino e supera le piemontesi in classifica nel campionato di serie A2 femminile

Pubblicato il - 07 gennaio 2019 - 17:57

TRENTO. La Delta Informatica supera il Barricalla Cus Torino per 3-0 e si riprende il secondo posto in classifica. Grande prestazione delle gialloblù, abili a fermare la lanciata corsa delle piemontesi, reduci da diverse vittorie in serie. 

 

La Delta Informatica è stata assoluta padrona del campo: impeccabile la regia di Moncada, mentre le trentine sono riuscite a mettere palla in modo regolare, undici punti per McClendon, FiesoliFondriest (molto bene con il 75% a rete e 2 muri, compresi i 3 attacchi che hanno chiuso le tre frazioni) e Sofia Tosi, premiata a fine gara come mvp del match .

 

"Una vittoria e, soprattutto, tre punti molto importanti – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – sono particolarmente soddisfatto per la qualità del gioco che siamo riusciti ad esprimere per tutti e tre i set: già in settimana, negli allenamenti, avevo notato dei passi in avanti ed il campo ha confermato le mie sensazioni perché ho rivisto la squadra ammirata fino ad alcune settimane fa. Abbiamo fatto tutto ciò che era stato preparato durante la settimana ed in modo particolare il muro e la difesa hanno lavorato con grande ordine ed attenzione. Più che il secondo posto mi interessano i tre punti, visto che li porteremo con noi nella pool promozione".

 

Il primo set è tutto di marca trentina con McClendon particolarmente ispirata in posto-4 e Tosi molto efficace in posto-2, a differenza della collega di reparto Agostinetto, in grande difficoltà nel trovare soluzioni vincenti in attacco (6-2). Il muro di Fiesoli e l’errore a rete proprio di Agostinetto spediscono la Delta Informatica sul 14-5: i time out richiesti da Marchiaro servono a poco, così come l’ingresso di Poser. Il Barricalla ha un sussulto con Fiorio (19-15), il muro di Fondriest scaccia i fantasmi (20-15) e Trento, spinta da una difesa attentissima, giunge senza problemi fino al 24-19. Coneo prova a tenere a galla le torinesi (24-22) ma Fondriest estrae dal cilindro la fast che porta al cambio di campo (25-22).

 

Anche la seconda frazione si apre nel segno gialloblù: la squadra di Negro continua a brillare nella correlazione muro-difesa, il Cus fatica a mettere palla a terra. Fiesoli fa 11-5, Tosi la imita e firma il punto del 15-9. Sembra tutto estremamente facile per la Delta Informatica Trentino ma ecco la reazione ospite, in coincidenza con l’ingresso di Gobbo: le piemontesi spaventano Trento giungendo fino al 16-14 firmato da Coneo. L’attacco di una puntuale Tosi e una fast di Fondriest restituiscono un margine più rassicurante alle gialloblù (18-14), Torino alza bandiera bianca e il finale di set è tutto di marca casalinga: McClendon chiude in pipe uno scambio lunghissimo (20-15), Tosi fa 24-20 e, come nel primo set, chiudere i giochi spetta a capitan Fondriest con un attacco vincente da posto-3 (25-21).

 

L’inerzia della sfida non muta nemmeno dopo il cambio di campo, nonostante l’ingresso di Camperi per Agostinetto tra le fila del Cus (5-1). Furlan sale in cattedra a muro (6-2), ma è l’intero sestetto di Negro a giocare su standard molto elevati, nonostante il cambio forzato di Tosi, rimpiazzata da Giorgia Mazzon, per un infortunio al mignolo rimediato in una fase di gioco (12-8). I muri di Fiesoli su Gobbo e Fondriest su Coneo lanciano Trento sul 16-12, l’impatto di Mazzon sulla gara è molto positivo e in un amen si giunge fino al 24-21 firmato da Fondriest. Torino prova a rimanere in partita ma al terzo tentativo Fondriest, ancora lei, chiude i conti con l’ennesima fast di una prestazione superlativa (25-23).

 

DELTA INFORMATICA - BARRICALLA CUS TORINO 3-0

(25-22, 25-21, 25-23)

Delta Informatica Trentino: Moncada 1, Tosi 11, McClendon 11, Fiesoli 11, Fondriest 11, Furlan 6, Moro (L); Mazzon G. 4, Carraro 0, Mazzon A. ne, Vianello ne, Mason 0. All. Nicola Negro

Barricalla Cus Torino: Morolli 0, Agostinetto 1, Coneo 16, Fiorio 11, Mabilo 9, Martinelli 3, Lanzini (L); Camperi 1, Poser 0, Garrafa 0, Gobbo 4, Vokshi 0, Gamba ne. All. Michele Marchiaro

Arbitri: Maurina Sessolo e Denis Serafin

Durata set: 27’, 26’, 28’ (totale: 1h21’)

Note: Delta Informatica Trentino (attacco 44, muro 8, ace 3, errori azione 10, errori battuta 10), Torino (attacco 40, muro 4, ace 1, errori azione 11, errori battuta 7). Spettatori 400 circa. Mvp: Tosi

 

CLASSIFICA: Perugia 32, DELTA INFORMATICA  29, Torino 27, Marignano 26, Sassuolo 23, Cutrofiano 18, Ravenna 18, Montecchio 14, Marsala 5

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

Il governatore del Trentino intende incontrare il ministro pentastellato, che aveva impugnato il ddl lupo della precedente giunta provinciale, per avviare un confronto e risolvere le criticità. Dorfmann: "Dicotomia tra le aree di montagna e le zone rurali da un lato contro le popolazioni metropolitane dal maggior peso elettorale e che non comprendono le nostre difficoltà dall'altro"

18 gennaio - 11:57

Entrambe sono state trasportate all'ospedale Santa Chiara fortunatamente con ferite lievi. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco 

18 gennaio - 11:07

A prendere fuoco una lampada o una presa sul balcone, poi gli scuri e il tetto della mansarda. Il comandante Acler: ''Per spegnere l'incendio al lavoro circa 60 uomini. Alle 23 sopralluogo con la termocamera''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato