Contenuto sponsorizzato

La Trentino Volley mette un piede in semifinale di coppa Cev, espugnato il parquet del Lindaren

Nella gara di andata dei quarti di finale, l'Itas Trentino strappa un prezioso 3-0. Domenica 3 febbraio è già tempo di SuperLega e arriva alla Blm Group Arena il Castellana Grotte. Nel frattempo è partita la prevendita dei biglietti per la final four di coppa Italia a Bologna, semifinale contro Civitanova

Di Luca Andreazza - 30 gennaio 2019 - 20:17

TRENTO. La Trentino Volley mette un piede nella semifinale di coppa Cev. Nella gara di andata dei quarti di finale i gialloblù archiviano la pratica elvetica in circa un'ora e venti minuti di gioco, i campioni del Mondo espugnano il parquet del Lindaren Volley Amriswil per 3-0 e ora si possono rituffare nel prossimo turno di SuperLega. Domenica 3 febbraio arriva alla Blm Group Arena il Castellana Grotte

 

Nel frattempo in vista della final four di coppa Italia (9 e 10 febbraio, Unipol Arena di Bologna), parte la prevendita biglietti per la gara di semifinale contro Civitanova di sabato 9, attiva alla sede di via Trener a Trento a partire dalle 8 di giovedì 31 gennaio.

 

I tifosi possono acquistare a 18 euro il ticket che dà diritto all'ingresso per la giornata di semifinali del settore distinti non numerati appositamente riservato a Trentino Volley, fino ad esaurimento disponibilità. In caso di qualificazione alla finale, viene garantito il biglietto per la giornata di domenica 10 febbraio al prezzo di 10 euro (sempre settore distinti), solamente a quelle persone che hanno acquistato il tagliando per le semifinali.

 

Intanto arriva un passo deciso verso le semifinali di coppa Cev, un match agevole per l'Itas Trentino. L'avvio nel primo set è per gli svizzeri (4-2), ma Van Garderen e Russell mettono avanti i trentini sul 5-6. Dopo una fase centrale equilibrata (8-11), i gialloblù allungano sull'11-16. Il Lindaren si innervosisce e diventa falloso, mentre la Trentino Volley scappa sul 15-22. Gli elvetici reagiscono e contengono il divario, ma ormai i giochi sono fatti per il 21-25.

 

Anche nel secondo parziale i trentini non perdono la cattiveria agonistica: Vettori e Russell confezionano il 2-5. Il Lindaren accorcia (5-6), ma Candellaro riporta i gialloblù sul +5 (6-11). Gli elvetici provano a restare in partita, ma Giannelli e ancora Russell mantengono le distanze per il 10-16. Nell’ultima parte della frazione la Trentino Itas tiene alta l’attenzione soprattutto in fase di cambio-palla (14-19 e 18-23), mentre Van Garderen dice 19-25.

 

Spalle al muro gli svizzeri si giocano il tutto per tutto e spingono forte nel terzo set. La partenza è tutta per il Lindaren che si porta sul 6-0. Arriva poi la reazione trentina, i gialloblù si rimettono in scia (8-7) e poi prendono il largo sul 12-16. Gli elvetici provano ad allungare la gara e si portano sul 17-18, ma Trento non cala l'intensità. La truppa di Angelo Lorenzetti lascia partire i titoli di coda sul 20-25.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato