Contenuto sponsorizzato

Al via l'Eccellenza più strana di sempre: oggi alle 16 comincia il 'mini' campionato a sette squadre. Levico Terme strafavorito per la promozione, ma attenzione al San Giorgio

Corsa a due per la promozione in serie D, con i gialloblù valsuganotti che hanno ulteriormente rinforzato l'organico durante la lunga pausa, mentre i pusteresi ripartono dal blocco dello scorso autunno. Il Maia Alta punta sui giovani e cercherà il salto di categoria nella prossima stagione: prove di futuro anche per le altre quattro squadre al via, ViPo Trento, Gardolo, Lavis e Stegona

Il Levico Terme, in allenamento: la squadra gialloblù è la favorita per la vittoria finale
Di Da.Lo. - 25 April 2021 - 12:03

TRENTO. Sei mesi dopo. A distanza di 180 giorni dall'ultima gara disputata (era esattamente il 25 ottobre 2020), riparte quest'oggi il campionato d'Eccellenza. O, per meglio dire, si gioca il secondo torneo d'Eccellenza della stagione, perché con quello iniziato a settembre e interrotto bruscamente appena nove giornate più tardi, l'attuale manifestazione non ha nulla a che vedere.

 

Le "sette sorelle", che hanno deciso di tornare in campo, daranno vita ad un campionato modello "full immersion" con ripartenza alla pari: nel giro di due settimane (la stagione si chiuderà domenica 27 giugno) Levico Terme, San Giorgio, ViPo Trento, Gardolo, Lavis, Maia Alta e Stegona si affronteranno in gare d'andata e ritorno per stabilire chi verrà promosso in serie D. Non ci saranno, invece, retrocessioni in Promozione e, dunque, tutte si ritroveranno per la stagione 2021 - 2022 nel massimo torneo a carattere regionale assieme alle altre 11 società che hanno detto "no" a tornare in campo.

 

Il Levico Terme parte strafavorito, dopo una campagna di rafforzamento che ha portato alla corte di Claudio Rastelli solamente giocatori provenienti dalla categoria superire. A contendere il passaggio di categoria alla compagine di Sandro Beretta sarà il San Giorgio del combattivo "Pat" Morini, mentre il Maia Alta ci riproverà l'anno venturo, dopo aver perso ben cinque elementi di spicco, che hanno scelto d'interrompere l'attività per motivi lavorativi.

 

Oggi si parte con calcio d'inizio alle ore 16 su tutti i campi: il Levico sarà di scena sul campo di un Lavis completamente rivoluzionato dopo le tante partenze e gli arrivi last minute, mentre a Gardolo spazio ai giovani tra i padroni di casa di Nicola Laratta (che a fine stagione saluterà e si trasferirà alla Ravinense) e lo Stegona, mentre a Gabbiolo il Maia Alta sarà ospite della ViPo Trento, anch'essa già proiettata alla costruzione della squadra del futuro.

 

Il calendario completo.

 

GIORNATA 1

(andata 25 aprile - ritorno 30 maggio)

ViPo Trento - Maia Alta

Gardolo - Stegona

Lavis - Levico Terme

Riposa: San Giorgio

 

GIORNATA 2

(andata 2 maggio - ritorno 2 giugno)

Stegona - Lavis

San Giorgio - Gardolo

Levico Terme - ViPo Trento

Riposa: Maia Alta

 

GIORNATA 3

(andata 9 maggio - ritorno 6 giugno)

Gardolo - Maia Alta

Lavis - San Giorgio

Stegona - Levico Terme

Riposa: ViPo Trento

 

GIORNATA 4

(andata 12 maggio - ritorno 13 giugno)

San Giorgio - Stegona

Maia Alta - Lavis

ViPo Trento - Gardolo

Riposa: Levico Terme

 

GIORNATA 5

(andata 16 maggio - ritorno 16 giugno)

Lavis - ViPo Trento

Stegona - Maia Alta

San Giorgio - Levico Terme

Riposa: Gardolo

 

GIORNATA 6

(andata 19 maggio - ritorno 20 giugno)

Maia Alta - San Giorgio

ViPo Trento - Stegona

Gardolo - Levico Terme

Riposa: Lavis

 

GIORNATA 7

(andata 23 maggio - ritorno 27 giugno)

Lavis - Gardolo

San Giorgio - ViPo Trento

Levico Terme - Maia Alta

Riposa: Stegona

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 maggio - 20:40
La 65enne è stata trovata nell'acqua da alcuni passanti, immediato l'allarme e l'avvio della manovre salvavita ma purtroppo per Liviana Ierta [...]
Cronaca
21 maggio - 21:28
Le fiamme partite da un quadro elettrico. Decine e decine i vigili del fuoco intervenuti per evitare che l'incendio potesse interessare altre parti [...]
Cronaca
21 maggio - 16:43
Erano circa 200 gli operatori di Dolomiti Ambiente impegnati in questi giorni nelle operazioni di pulizia per il post-concerto di Vasco Rossi, il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato