Contenuto sponsorizzato

Disco rosso a Monza per la Delta Despar Trentino, sconfitta per 3 a 0. E, intanto, si assottiglia il margine di sicurezza: Brescia è ora a meno cinque

Coach Bertini rimescola le carte in vista dei prossimi due decisivi impegni casalinghi contro Casalmaggiore e Bisonte Firenze: alle gialloblù servono tre punti per "blindare" la permanenza in categoria

Valeria Pizzolato in attacco in un attacco al centro durante la sfida contro la Vero Volley Monza (foto Roberto Delbo – Vero Volley)
Di Daniele Loss - 14 febbraio 2021 - 22:21

MONZA. Troppo forte la Saugella Monza per la Delta Despar Trentino, che chiude il tour de force con una sconfitta netta - 0 a 3 - sul campo di una delle "big" del campionato. Le brianzole non hanno fatto sconti alla formazione di Bertini, che incappa nella quinta sconfitta di fila consecutiva e vede assottigliarsi pericolosamente il margine sulla zona salvezza: Brescia, infatti, batte a sorpresa Casalmaggiore (prossima avversaria di Fondriest e compagne) e ora è a meno cinque dalla squadra di Bertini che, però, ha diverse partite in meno rispetto alle gialloblù.

 

Bertini rimescola le carte in tavola, schierando Ricci - all'esordio da titolare in serie A1- in cabina di regia in diagonale con Piani, al centro spazio a Pizzolato (al posto di Furlan) e Fondriest al centro, Trevisan (in sostituzione di Melli) e D'Odorico in posto 4 e Moro nel ruolo di libero.

Nel primo set Trento tiene botta nelle prime battute (5-5), poi Monza scappa (11-6) e poi, trascinata dall'azzurra Danesi (due muri consecutivi su Trevisan e Piani) si porta a +9 (17-8) e, di fatto, mette in cascina il set.

 

Nel secondo venticinque ci pensa Mejiners a scavare il solco (16-9), con Pizzolato (ottima la sua prova) che prova a tenere in partita le gialloblù (20-14). Poi Orthmann mura Piani e il discorso è chiuso con Monza che al terzo tentativo si porta sul due a zero.

 

Nel terzo parziale coach Bertini si gioca le carte Bisio e Melli al posto di Piani e D'Odorico. L'equilibrio dura sino al 5-5, poi la Delta Despar Trentino allunga e firma il primo allungo (6-9), ma si tratta di un fuoco di paglia, perché Danesi e Mejiners firmano il pari (11-11).

Monza continua a murare (alla fine saranno ben 15 i block) e scava un solco incolmabile (19-6) con Davyskiva che mette la parola fine all'incontro.

 

"Monza ha fatto valere tutto il suo enorme potenziale tecnico e il suo strapotere fisico - queste le parole dell'assistant coach Milo Piccinini al termine del match - soprattutto nella fase di muro difesa. Noi abbiamo proseguito il nostro percorso di crescita e di avvicinamento alla miglior forma possibile per poter affrontare al meglio le prossime importanti sfide. Non dobbiamo fermarci alla lettura del punteggio finale: rispetto alla prima partita post Covid contro Conegliano i passi in avanti sono stati evidenti e ci lasciano ben sperare in vista delle gare contro Casalmaggiore e Bisonte Firenze, formazioni decisamente più alla nostra portata".

 

Ecco, per l'appunto: la Delta Despar Trentino tornerà in campo già giovedì 18 febbraio alla palestra "Sanbàpolis" per affrontare la Vbc ÈPiù Casalamaggiore, mentre domenica prossima, 21 febbraio, sarà il turno del Bisonte Firenze, anch'esso ospite nell'impianto di via della Malpensada.

 

Il tabellino.

 

SAUGELLA MONZA – DELTA DESPAR TRENTINO 3-0

(25-12, 25-17, 25-18)

SAUGELLA MONZA: Carraro 2, Meijners 8, Danesi 10, Van Hecke 10, Orthmann 15, Heyrman 10, Parrocchiale (L); Davyskiba 4, Negretti 0, Squarcini 0, Obossa 0.

Ne: Begic, Orro, Casarotti.

Allenatore: Marco Gaspari.

DELTA DESPAR TRENTINO: D’Odorico 2, Pizzolato 6, Piani 7, Trevisan 2, Fondriest 6, Ricci 0, Moro (L); Melli 3, Bisio 2, Cumino 0.

Ne: Marcone, Furlan.

Allenatore: Matteo Bertini.

ARBITRI: Matteo Selmi e Giuseppe Curto

DURATA: 19′, 23′, 24′ totale 1h06′)

NOTE: Saugella Monza (attacco 37, muro 15, ace 7, errori azione 7, errori battuta 10), Delta Despar Trentino (attacco 21, muro 5, ace 2, errori azione 7, errori battuta 5). Mvp: Heyrman.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato