Contenuto sponsorizzato

Insulto razzista ad un giocatore del Trento: 5 anni di Daspo per Luca Tiozzo, tecnico dell'Union San Giorgio Sedico di serie D

Appena rientrato in panchina, dopo aver scontato 2 mesi di squalifica inflitti dalla Giustizia Sportivo (erano 4, poi ridotti), il tecnico chioggiotto, da quest'anno tecnico della squadra bellunese, è stato "Daspato" per 5 anni dalla Questura di Trento e non potrà entrare negli impianti sportivi dove si giocano partite di calcio dilettantistico

Luca Tiozzo, allenatore dell'Union San Giorgio Sedico: per lui 5 anni di Daspo
Di Redazione Sportiva - 27 febbraio 2021 - 19:50

TRENTO. Per cinque anni Luca Tiozzo, tecnico dell'Union San Giorgio Sedico, non potrà accedere agli impianti sportivi dove si disputano partite di calcio dilettantistico.

 

Il provvedimento arriva direttamente dalla Questura di Trento ed è stato notificato venerdì allo stesso Tiozzo, che proprio mercoledì scorso - nel turno infrasettimanale contro il Cjarlins Muzane, aveva ritrovato il proprio posto in panchina dopo due mesi in tribuna per la sanzione comminatagli dalla Giustizia Sportiva.

 

Ma cosa era accaduto lo scorso 16 dicembre nei minuti finali della sfida tra Trento e Union San Giorgio Sedico valevole per il girone C di serie D? Luca Tiozzo era stato espulso dal direttore di gara su segnalazione dell'assistente per un insulto “implicante discriminazioni per motivi di nazionalità” (albanese di m....) rivolto al giocatore gialloblù Grasjan Aliu che, tra l'altro, nella precedente stagione era stato allenato dallo stesso Tiozzo all'Adriese.

 

A stretto giro di posta era arrivata la decisione del Giudice Sportivo, che aveva squalificato per 4 mesi il tecnico dell'Union San Giorgio Sedico che, dopo il ricorso presentato dalla stessa società bellunese, aveva visto ridotto lo stop a 2 mesi.

 

Tutto finito? Nemmeno per sogno, perché venerdì è arrivato il Daspo (acronimo di Divieto di Accedere alle manifestazioni sportive) per l'allenatore veneto che, dunque, potrebbe veder chiusa definitivamente la propria carriera. visto che gli sarà precluso l'accesso a tutte le manifestazioni calcistiche di carattere dilettantistico, comprese quelle giovanili.

 

Se nei due mesi di squalifica imposti dalla Giustizia Sportiva aveva comunque potuto seguire la squadra (guidata in panchina da Mauro Fin), adesso la situazione cambierà completamente, visto che Tiozzo non potrà assistere alle partite nemmeno da semplice spettatore.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 19:45
Trovati 104 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 104 guarigioni. Sono 1.251 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
22 aprile - 21:20
Il "vecchio" progetto ha già concluso buona parte dell'iter da parte degli uffici. Il nuovo piano è invece ancora tutto da scoprire. L'ex [...]
Politica
22 aprile - 19:38
Il Comitato scuola in Presenza prende posizione e commenta la decisione in consiglio provinciale della maggioranza che ha bocciato una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato