Contenuto sponsorizzato

La corsa dell'Fc Südtirol si ferma al 'Curi': il Perugia s'impone per 1 a 0 e il Padova, vittorioso a Pesaro, scappa a più cinque a sei turni dalla fine

Gli altoatesini si mangiano le mani: dominano il match ma pagano a carissimo prezzo la rete incassata alla mezz'ora del primo tempo in occasione di una delle poche occasioni da gol create dagli umbri, che si portano a meno due (con una partita in meno) dalla squadra di Vecchi

Di Daniele Loss - 21 marzo 2021 - 18:27

PERUGIA. E adesso si fa dura. Anzi, durissima. All'Fc Südtirol non riesce l'impresa di espugnare il "Renato Curi" e gli altoatesini possono mangiarsi le mani dopo aver dominato il match contro il Perugia. La rete di Monaco poco prima della mezz'ora consegna invece i tre punti agli umbri, che s'impongono per 1 a 0 e stoppano la squadra di Vecchi, che ora vede scappare via il Padova. La capolista vince (2 a 0), infatti, sul campo della Vis Pesaro e vola a più cinque rispetto all'Fcs, quando mancano solamente sei giornate al termine della stagione regolare.

 

Il punteggio non rende merito alla prestazione dei biancorossi bolzanini, che hanno immediatamente preso in mano le operazioni, tenendo in mano il pallino del gioco praticamente dal primo all'ultimo minuto. Il Perugia, dal canto suo, ha  trovato il gol partita in una delle poche occasioni in cui la compagine di Caserta ha calciato verso la porta di Poluzzi.

 

Il match sale subito di tono, nonostante le due squadre siano più attente a difendersi che ad offendere. Gli altoatesini partono meglio : al 7' il piazzato di Voltan trova Fischnaller in area, il fromboliere di Signato fa da sponda, ma la difesa di casa riesce a rinviare. Passano due minuti ed è ancora "Fisch" a fare da sponda, questa volta per Casiraghi, la cui conclusione non inquadra però lo specchio della porta.

 

Spinge forse ancora la compagine di Vecchi: al 21' Murano anticipa in extremis Fischnaller e, subito dopo, Voltan calcia ma Minelli è ben piazzato e blocca. Ci prova anche l'ex Greco, il cui tiro al volo da fuori area viene "murato" dalla retroguardia umbra.

 

Il Perugia fatica ma, al minuto 29, riesce a mettere fuori il naso e, alla prima vera occasione, trova la rete del vantaggio: conclusione da dentro l'area di Murano, Poluzzi respinge, ma Monaco - in proiezione offensiva - si fa trovare pronto e piazza il tap in vincente.

Il primo tempo si chiude con l'ennesima sortita offensiva dell'Fc Südtirol: traversone dalla destra di El Kaouakibi e colpo di testa di Karic con la sfera che si accomoda sul fondo, a pochi centimetri dalla porta di casa.

 

Ripresa con gli altoatesini ancora all'attacco: al 51' il tiro cross di Casiraghi viene allontanato con difficoltà dalla retroguardia di casa, poi si vede anche il Perugia con la conclusione di Kouan (57'), che chiama Poluzzi alla respinta all'altezza del primo palo. Al minuto 59 super occasione per gli altoatesini: Voltan si libera in area e poi calcia praticamente a colpo sicuro, ma Kouan s'immola per la causa e respinge con il corpo.

L'Fc Südtirol continua ad attaccare, il Perugia serra le fila, si fa vedere con il tiro di Murano respinto da Poluzzi (74') e il punteggio non cambia più sino al triplice fischio.

 

E, adesso, per per i biancorossi altoatesini si fa veramente durissima: il Padova scappa a più cinque, il Perugia accorcia le distanze (e una partita in meno) e le giornate a disposizione sono solamente sei.

 

PERUGIA - FC SÜDTIROL 1-0

AC PERUGIA CALCIO (4-3-2-1): Minelli; Cancellotti, Monaco, Angella, Favalli; Kouan, Burrai (31’st Moscati), Vanbaleghem; (31’st Sounas), Minesso (21’st Falzerano), Elia (35’st Bianchimano); Murano (31’st Melchiorri)

A disposizione: Fulignati, Bocci, Angori, Di Noia, Vano, Lunghi, Darini.

Allenatore: Fabio Caserta

FC SÜDTIROL (4-3-2-1): Poluzzi; El Kaouakibi (29’st Morelli), Curto (35’st Magnaghi), Malomo, Fabbri; Karic (15’st Rover), Greco (29’st Gatto), Tait; Casiraghi, Voltan; Fischnaller.

A disposizione: Meneghetti, Pircher, Vinetot, Davi, Bussi, Polak.

Allenatore: Stefano Vecchi.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (Cavallina di Parma e Pascali di Bologna).

RETE: 29’pt Monaco (P).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Vento fastidioso per tutta la durata della gara. Campo in buone condizioni. Ammoniti Cancellotti (P), Monaco (P), Kouan (P), Karic (FCS), Tait (FCS) e Malomo (FCS). Calci d’angolo 7 a 4 per l’Fc Südtirol. Recupero 2’ + 4’.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato