Contenuto sponsorizzato

L'incornata di Vinetot vale tre punti in rimonta: l'Fc Südtirol espugna il campo del Legnago e si porta momentaneamente a meno due dal Padova

Al "Sandrini" partita dalle mille emozioni: biancorossi avanti, poi arriva la rimonta del Legnano che prima pareggia e poi va in vantaggio. Gli altoatesini non mollano, fanno 2 a 2 con il "solito" Casiraghi e poi trovano il gol vittoria con il difensore

Il colpo di testa vincente di Vinetot che regala i tre punti all'Fc Südtirol (FotoSport Bordoni - Ufficio Stampa)
Di Daniele Loss - 03 April 2021 - 19:23

LEGNAGO. Magari nel posticipo di sabato sera il Padova riuscirà ad espugnare il “Rocco” di Trieste - impresa mica semplice - e a mantenere cinque punti di margine, ma una cosa è certa: l’Fc Südtirol ha sette vite e nessunissima intenzione di mollare la presa prima del tempo. Anzi.

 

Al “Sandrini” di Legnano, nella quintultima giornata della regular season, la compagine biancorossa piazza la “remuntada” e riesce a ribaltare il risultato contro una delle formazioni più in forma del momento, letteralmente trasformata dopo l’arrivo in panchina di Colella e reduce da quattro risultati utili consecutivi.

 

Ebbene, al 55’ la formazione di Vecchi, passata in vantaggio in apertura, si è trovata sotto, ma poi è riuscita prima a pareggiare con il rigore dello scatenato Casiraghi e poi a trovare il gol vittoria con il subentrato Vinetot, a testimonianza che tutti gli elementi della rosa altoatesina sono mentalmente pronti e assolutamente coinvolti.

 

Dopo le prima fasi di studio, alla prima vera occasione del match l’Fcs passa a condurre: piazzato dalla trequarti di Casiraghi, assist di tacco di Curto per il compagno di reparto Malomo, che insacca da pochi metri alle spalle di Pizzignacco.

Il Legnago è in un ottimo momento e lo testimonia il fatto che i veronesi riordinano immediatamente le idee, reagiscono e al minuto 41 trovano il pari: corner battuto da Buric per la testa di Antonelli, che incrocia il colpo di testa e fa uno a uno.

 

La ripresa si apre con il vantaggio dei biancazzurri veneti: Rolfini dalla sinistra pesca Buric in area di rigore, con l’attaccante di Zagabria che è freddissimo e insacca il 2 a 1 per la squadra di Colella.

 

Svegliare il can che dorme è pericolosissimo e il Legnago lo capisce immediatamente, perché l’Fc Südtirol non ha nessuna intenzione di lasciare punti per strada. Minuto 62: Rolfini intercetta volontariamente con la mano una conclusione destinata in fondo al sacco e l’arbitro non può esimersi dall’assegnare la massima punizione ed espellere il giocatore di casa. Sul dischetto si presenta lo specialista Casiraghi che firma il 2 a 2.

 

Non è però finita, perché Tait e compagni non sono assolutamente paghi: al 74’ El Kaouakibi chiama Pizzignacco alla parata con una conclusione potente dalla destra. Sul successivo calcio d’angolo la battuta tesa di Casiraghi pesca la testa del neoentrato Vinetot, che gonfia imparabilmente la rete della porta di casa.

 

Nel finale, con l’uomo in più, l’Fc Südtirol controlla le operazioni e conduce in porto un successo pesantissimo: adesso la pressione è tutta sulla capolista Padova, costretta a vincere al “Rocco” contro una Triestina affamata di punti in chiave playoff.

 

Il tabellino.

 

LEGNAGO SALUS - FC SÜDTIROL 2-2

LEGNAGO SALUS (4-3-1-2): Pizzignacco; Girgi (32’pt Zanoli), Perna, Stefanelli, Ricciardi; Laurenti (33’st Bulevardi), Yabre, Antonelli (33’st Chakir); Lazarevic (18’st Giacobbe); Rolfini, Buric (18’st Grandolfo).

A disposizione: Pavoni, Corvi, Pellizzoli, Bondioli, Ruggero, Mazzali, Morselli.

Allenatore: Giovanni Colella

FC SÜDTIROL (4-3-1-2): Poluzzi; El Kaouakibi, Curto, Malomo (18’st Vinetot), Fabbri; Karic, Greco (35’st Gatto), Tait; Casiraghi (42’st Beccaro); Fischnaller (42’st Magnaghi), Rover (18’st Marchi).

A disposizione: Meneghetti, Pircher, Fink, Davi, Calabrese, Morelli, Polak.

Allenatore: Stefano Vecchi

ARBITRO: De Tommaso di Rimini (Pompei Poentini di Pesaro e Teodori di Fermo).

RETI: 22’pt Malomo (FCS), 41’pt Antonelli (L); 10’st Buric (L), 17’st rigore Casiraghi (FCS), 29’st Vinetot (FCS).

NOTE: cielo sereno. Giornata fredda. Campo in buone condizioni. Espulso al 17’st Rolfini (L) per fallo di mano volontario in area. Ammoniti Perna (L), Chakir (L) e Fabbri (FCS). Calci d’angolo 4 a 3 per il Legnago Salus. Recupero 1’ + 4’.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 26 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 maggio - 20:00
Si va verso il provvedimento di decadenza della Guerrato e ora le strutture provinciali valutano come procedere per sbloccare il Not. Non si [...]
Cronaca
27 maggio - 18:21
Fortunatamente non sono rimaste coinvolte persone nel distacco di grandi dimensioni sul versante est del Monte Daino. Il geologo e i tecnici hanno [...]
Montagna
27 maggio - 18:41
Nella maxi-operazioni di soccorso sono decollati 7 elicotteri e sono stati entrati in azione una quarantina di tecnici. Il crollo ha coinvolto 17 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato