Contenuto sponsorizzato

La notte di Oklahoma è di Marvin Vettori, il trentino vince contro l'esperto Vitor Miranda

Arti marziali miste. Il classe 1993 di Mezzocorona ritorna al successo dopo lo stop di Las Vegas il dicembre scorso. Il verdetto dei giudici è unanime e consegna il successo al talento trentino

Di Luca Andreazza - 26 giugno 2017 - 11:14

OKLAHOMA (Stati Uniti). Sventola la bandiera italiana nella notte di Oklahoma, una gara attenta e lucida consente a Marvin Vettori (12-3 MMA, 2-1 UFC) di sconfiggere Vitor Miranda (12-6 MMA, 3-3 UFC) per decisione unanime dei giudici.

 

Il trentino ritorna così alla vittoria nella Ufc - Ultimate Fighting Championship (la competizione di arti marziali miste a stelle e strisce più importante al mondo, ndr) dopo lo stop incassato lo scorso dicembre nel match di Las Vegas contro il brasiliano Carlos Junior.

 

Da un brasiliano all'altro, il finale nel terzo incontro nella massima serie delle arti marziali miste è ben diverse e il trentino ottiene un'importante iniezione di fiducia per le ambizioni di passare da speranza italiana a realtà nel panorama della disciplina. Il fighter di Mezzocorona, classe 1993, mette a segno la seconda vittoria dopo quella all'esordio nella Ultimate Fighting Championship quando si era sbarazzato del carioca Alberto Uda per sottomissione al primo round in agosto 2016. 


L'incontro tra pesi medi alla Chesapeake Energy Arena non tradisce le attese e l'inizio del trentino è subito brillante e aggressivo: Vettori mette alle strette l'esperto brasiliano classe 1979 che si rifugia sulla difensiva.

 

Buona parte della gara è completamente appannaggio di Vettori che è abile nel mettere in difficoltà l'avversario assestando dei buoni colpi dall'alto e di dritto mancino. Nel finale il trentino accusa un po' di stanchezza e Miranda cerca di recuperare alzando pressione e ritmo per invertire l'inerzia dell'incontro. 

 

Vettori però reagisce e un clinch gli consegna definitivamente la vittoria: il verdetto dei giudici è infatti unanime per 29-28, 30-27 e 30-27.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 marzo - 16:25

Battiston lo aveva annunciato e così è stato: in una settimana i contagi in Trentino sono aumentati del 30% ma nei prossimi 7 giorni la situazione potrebbe persino essere peggiore. Secondo Agenas sia gli infetti attivi che i posti letto occupati in terapia intensiva sono destinati ad aumentare in maniera significativa

03 marzo - 17:50

Mentre l'Austria annuncia di voler andare per conto suo nella produzione dei vaccini, l'Unione europea ha acconsentito per la consegna al Land Tirolo di 100mila dosi di vaccino Pfizer. Il governatore Platter: "Per il controllo di successo della mutazione sudafricana nel distretto di Schwaz, la copertura vaccinale della popolazione è di cruciale importanza"

03 marzo - 12:08

L’Associazione Trentina Fibrosi Cistica attende da tempo delle risposte dall’assessora Segnana, tanto che per avere notizie sulla campagna vaccinale (non ancora arrivate) ha dovuto far intervenire l’avvocato: “In Veneto e in altre Regioni le vaccinazioni sono già partite, ci sentiamo emarginati dalle stesse Istituzioni che dovrebbero tutelarci”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato