Contenuto sponsorizzato

Al Muse la "Lingua del Diavolo", uno dei fiori più grandi e puzzolenti del mondo

La pianta presente al Muse è giovane, il bulbo pesa circa 5 chilogrammi e l’infiorescenza supera il metro e mezzo d’altezza. Nei prossimi anni, quando il tubero raggiungerà i dieci chilogrammi, sarà possibile ottenere un’infiorescenza di oltre due metri

Pubblicato il - 14 marzo 2019 - 12:48

TRENTO. Si trova nella serra tropicale del Muse ed è gigantesco e puzzolente. Stiamo parlando del fiore conosciuto come la “Lingua del diavolo” che si potrà ammirare per pochi giorni.

 

La curiosa infiorescenza dell’Amorphophallus konjac, aracea originaria della regione dello Yunnan in Cina è una pianta che genera fiori dalle dimensioni imponenti e dal colore rosso vivo ed è particolare, oltre che per le dimensioni raggiunte, anche per il forte odore emanato, una strategia per attrarre gli insetti impollinatori.

 

Generalmente i fiori durano solo pochi giorni, ma una straordinaria e fortunata doppia gemmazione consentirà di poter ammirare più a lungo la fioritura. La pianta è in coltivazione nelle serre di propagazione del Muse dal 2016 ed è stata ottenuta grazie a scambi con l’orto botanico di Leiden, nei Paesi Bassi.

Amorphophallus konjac - detto anche “lingua del diavolo” a causa del grottesco spadice rosso - è il fratello minore del più imponente Amorphophallus titanum, che sviluppa una tra le infiorescenze più grandi al mondo, arrivando a superare comodamente i tre metri. Il konjac in esposizione nella serra tropicale del Muse è però una pianta giovane: il bulbo pesa infatti circa 5 chilogrammi e l’infiorescenza supera il metro e mezzo d’altezza. Nei prossimi anni, quando il tubero raggiungerà i 10kg, sarà possibile ottenere un’infiorescenza di oltre due metri.

 

Il grosso bulbo (o cormo, con terminologia botanica ) può raggiungere i 15 chilogrammi di peso ed è considerato una prelibatezza nel Sud-Est asiatico: è coltivato dall’Indonesia al Giappone, dove viene chiamato Konyaku.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 agosto - 06:01

Sono 15.614,29 gli ettari di superficie complessiva notificata bio e in conversione nel 2018 per 1.309 operatori, quasi un raddoppio in termini di ettari rispetto ai dati del 2017. Numeri che si trovano nella risposta dell'assessora Giulia Zanotelli all'interrogazione di Lucia Coppola (Futura). L'ex assessore: "Stanziati solo 5 milioni contro i 21 della volta precedente. Bocciato un emendamento del Patt che chiedeva più soldi per il comparto"

24 agosto - 11:39

L'inizio del concerto è previsto alle 14. Pur essendo stati previsti dei servizi di trasporto speciali, ci sono già code e rallentamenti in A22 all'uscita di Bressanone

24 agosto - 09:59

I tecnici sono al lavoro per scoprire le cause che hanno portato alla diminuzione dell’afflusso d’acqua: alla base potrebbe infatti esserci una perdita nell’acquedotto, oppure l’eccessivo consumo dovuto alle numerose presenze, ma anche le piogge scarse che potrebbero aver intaccato le riserve della sorgente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato