Contenuto sponsorizzato

Lupo investito in Val di Non (è il quinto in un mese). Scarian: ''Esemplari in crescita. Questa estate in Val di Fiemme potremmo avere 2 branchi in più''

Nelle ultime settimane ci sono stati 5 lupi uccisi per incidenti stradali in Trentino e ciò è dovuto sia al fatto che seguono gli ungulati più a valle sia al fenomeno della dispersione dei giovani che cercano nuovi territori

Di Luca Pianesi - 25 dicembre 2020 - 16:21

TRENTO. Ancora un investimento e ancora una volta un lupo che perde la vita e viene trovato a bordo strada (abbiamo le foto ma questa volta preferiamo condividere con voi quella, bellissima e piena di speranza, che vedete qui sopra e che spiegheremo in coda all'articolo). Uno splendido esemplare è stato investito in Val di Non tra Romallo e Cloz ed è stato trovato questa mattina lungo la strada. Si tratta dell'ennesimo lupo che perde la vita. In queste ultime settimane, infatti, sono stati davvero tanti quelli che sono morti per investimenti di vario tipo.

 

Il 19 dicembre una femmina è stata investita da un treno a sud della stazione di Mezzocorona, il 5 novembre è successo a una lupa di due-tre anni sulla tangenziale a Trento e il 17 novembre è toccato a un giovane maschio di 6-7 mesi vicino alla località Speccheri in Vallarsa. E poi ancora il 24 novembre un incidente (non mortale questa volta) è avvenuto a Trambileno con un esemplare urtato da un'auto e l'animale che poi si è allontanato, mentre il 25 novembre un lupo maschio di tre anni è stato investito e ucciso da un’ambulanza a nord di Serravalle all’Adige.

 

Gli incidenti stanno diventando più frequenti in questo periodo per due ragioni: da un lato, come spiegato dalla Provincia nel caso dei passati investimenti, l’abbassamento a fondovalle degli ungulati selvatici tipico di questa stagione, determina verosimilmente un abbassamento anche dei lupi, loro predatori naturali. Dall'altro c'è un aumento di esemplari e in questa fase si verifica il fenomeno della dispersione soprattutto di quelli giovani che si sganciano dal branco e vanno in cerca dei loro ''spazi''.

 

 

 

L'appassionato di lupi, che da anni ormai segue i branchi della Val di Fiemme e della Val di Fassa, Paolo Scarian spiega a il Dolomiti che ''alcuni di questi lupi sono giovani in cerca di nuovi territori che usano le arterie stradali per i loro spostamenti''. Scarian ci mostra questa bellissima foto da lui scattata molto simbolica e che dice tanto di questi straordinari animali con le orme che prima marciano unite e poi si dividono e che appartengono a una coppia di lupi che si trova nel Parco di Paneveggio e prosegue spiegandoci che ''i lupi si stanno espandendo e quindi ci sono diversi esemplari in più. In Val di Fiemme ci sono lupi 'nuovi' e probabilmente nella prossima estate avremo 2 branchi in più''.

 

Un ottimo segno per la biodiversità delle nostre montagne, per l'equilibrio naturale e un motivo di orgoglio per un territorio che punta sempre di più sul marchio di luogo unico dalla ''natura incontaminata''. Serviranno

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 gennaio - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato