Contenuto sponsorizzato

"Salviamo le api per salvare noi stessi": la scuola di Sardagna lancia un appello a tutela della biodiversità

Gli alunni e le alunne della scuola primaria di Sardagna hanno incontrato in videoconferenza l'assessora Giulia Zanotelli e il ricercatore ed entomologo della Fem Paolo Fontana per parlare dell'importanza delle api. L'incontro, avvenuto nell'ambito del Progetto Mellis, con cui i bambini di questo istituto sono stati avvicinati al mondo apicolo, ha preceduto la Giornata internazionale della api prevista per mercoledì 20 maggio

Pubblicato il - 19 maggio 2020 - 13:27

TRENTO. Sensibilizzare i bambini sull'importanza delle api e sul loro ruolo determinante nella conservazione della natura. È stato questo l'argomento della videoconferenza che ha visto gli alunni della scuola primaria di Sardagna incontrare l'entomologo e ricercatore della Fondazione Edmund Mach Paolo Fontana e l'assessora all'Agricoltura Giulia Zanotelli.

 

Inserito nell'ambito del progetto Mellis, sviluppato nel corso di questo travagliato anno scolastico con il patrocinio della Provincia di Trento e della fondazione di San Michele all'Adige e focalizzato sull'avvicinamento dei più piccoli al mondo delle api, l'incontro virtuale ha preceduto la Giornata mondiale delle api, istituita dall'Onu proprio per promuovere la conoscenza di questo piccolo insetto tanto importante per l'equilibrio della natura e per l'alimentazione umana.

 

“Quando l'Onu ha istituito questa giornata ha voluto che il mondo ricordasse quanto questi insetti sociali sono importanti per la conservazione della natura e per il futuro della nostra alimentazione – è stato il messaggio lanciato da bambini e bambine della scuola primaria Degasperi di Sardagna – salviamo le api per salvare noi stessi”.

 

“Api che alleviamo, api solitarie e selvatiche, bombi – ha esordito nell'incontro Fontana, collegato dalla sede della Fem di Pergine Valsugana – questi organismi rendono possibile la riproduzione delle piante e senza piante non mangiamo e non respiriamo e il mondo come lo conosciamo non sarebbe più lo stesso. Voi bambini avete un grande compito nei prossimi anni: diventare delle persone consapevoli di quello che è il mondo oggi, perché tutti noi possiamo fare qualcosa perché il mondo sia un posto migliore”.

 

“Voi con i vostri genitori potete essere responsabili del cambiamento scegliendo quali cibi acquistare - ha poi concluso il ricercatore - mangiando cibi prodotti vicino a noi, che vengono dal nostro splendido territorio trentino. La giornata delle api è una giornata fondamentale per costruire un futuro diverso e voi siete il nostro futuro. Visto che è la giornata delle api la trascorriamo insieme a loro, alle api della Fondazione Mach che da sempre è impegnata nello studio delle api, in armonia sia con l’ambiente che con l’agricoltura”.

 

“La biodiversità è la grande ricchezza di animali, piante, funghi e microorganismi – hanno commentato invece le docenti della primaria di Sardagna - l’equilibrio fondamentale per la vita sulla Terra, garantito dalla diversità delle specie, sta sparendo. Le specie animali, così come il futuro dell'uomo e dell'ambiente, sono in pericolo. Le api sono in pericolo. Insieme ai bambini desideriamo ricordare quanto sia importante conoscerle e rispettarle”.

 

Il progetto Mellis, d'altronde, non è l'unico che questa scuola dell'Istituto comprensivo Trento 6 ha messo in campo per sensibilizzare i bambini sull'importanza della biodiversità. Da tre anni, infatti, questa primaria propone progetti di scuola-montagna con cui gli alunni e le alunne sono portati a vivere il territorio e i boschi che circondano l'abitato, nel tentativo di valorizzare il rapporto uomo-paesaggio.

 

A conclusione della videoconferenza, i bambini hanno poi danzato, come fanno le api, impersonando su una coreografia di Isabel Nardelli un alveare colpito da agenti esterni e che si difende per resistere agli attacchi. Nei mesi precedenti, diverse erano state le attività didattiche ideate dai docenti in collaborazione con il gruppo api della Fem: tra queste laboratori a scuola, visite ad apiari, al Giardino botanico delle Viote e incontri con esperti come il ricercatore del Cimec Albrecht Haase, il quale ha spiegato ai bambini il funzionamento del cervello di questi piccoli insetti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 luglio - 20:06

C’è sconcerto tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil che, durante l’audizione in prima commissione del Consiglio provinciale, hanno appreso che la manovra di fatto prevede tagli al bilancio provinciale per 100 milioni di euro sul 2020 e per 200 milioni di euro sul 2021

12 luglio - 18:02

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia. La Pat: "Rispetto a ieri migliorano decisamente i dati riferiti al contagio a Covid-19 in Trentino". In Alto Adige sono stati registrati 5 casi di nuova positività

12 luglio - 20:24
Entrambi i veicoli stavano viaggiando in direzione Trento, quando la vettura ha svoltato all'altezza del distributore e lavaggio. Proprio in quel momento però la moto era in manovra di sorpasso e l'impatto è stato inevitabile
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato