Contenuto sponsorizzato

Grandi carnivori, calano i danni in Alto Adige: quelli da lupo giù del 35% e -75% per gli orsi

Nel 2020 in Alto Adige sono caduti “vittima” dei plantigradi solo 5 alveari e nessun animale domestico. I danni provocati dai grandi carnivori sono sensibilmente calati rispetto all’anno precedente: fra lupi e orsi liquidati appena 19mila euro

Di Tiziano Grottolo - 04 giugno 2021 - 20:48

BOLZANO. Nonostante il clima di intolleranza e paura che viene fomentato verso i grandi carnivori, in Alto Adige, i danni legati alle predazioni su animali domestici si sono notevolmente ridotti.

 

Se nel 2019, relativamente ai danni da orso, la Provincia di Bolzano aveva indennizzato 4.251 euro nel 2020 sono stati appena 1.083, cioè il 75% in meno. Discorso simile per le predazioni dei lupi che nel 2019 avevano prodotto risarcimenti per 27.533 euro mentre l’anno seguente ne sono bastati 17.911, il 35% in meno.

 

 

Queste cifre risultano ancora più contenute se rapportate alle somme liquidate in Trentino dove, per i danni da orso sono stati liquidati 152.352 euro di indennizzo e per i lupi 74.972. Per avere un raffronto più pratico basti pensare che a Sardagna, nel comune di Trento, 340 metri di marciapiede sono costati circa 390mila euro. Insomma si parla di cifre ampiamente alla portata delle casse delle due Province autonome.

 

 

Anzi, a ben vedere in Alto Adige i danni provocati dagli orsi non sono mai stati così pochi, anche se va detto che i plantigradi non sono molto attivi sul territorio della provincia di Bolzano. Per i lupi invece si tratta del secondo dato più alto dal 2010, quest’anno sono state predate 96 pecore, 2 capre e una mucca. Le “vittime” degli orsi nel 2020 sono stati 5 alveari, infatti non è stata registrata nessuna predazione su animali domestici.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 giugno - 06:01
In aula è andato in scena un duello fra Dallapiccola e il presidente Fugatti che è apparso in difficoltà nel giustificare le scelte della Giunta [...]
Cronaca
24 giugno - 10:25
La donna, una turista lettone, aveva iniziato la salita dal lago di Braies verso le 18 e l'ultimo contatto risaliva alle 20, quando aveva [...]
Cronaca
24 giugno - 09:22
La donna è stata uccisa a coltellate apparentemente senza alcun motivo da un uomo 34enne affetto da turbe psichiche. Come dimostrano i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato