Contenuto sponsorizzato

Scarsità idrica, l'accusa di Zanella: "Pompare acqua per l'innevamento artificiale delle piste è un modello ancora sostenibile?"

Il consigliere di Futura Zanella, nella sua interrogazione, ha fatto riferimento all'autorizzazione della Giunta al Comune di Predazzo per il pompaggio di acqua dal lago di Fortebuso fino in località Campo per l'innevamento artificiale delle piste da sci della Ski area Alpe Lusia. Zanella: "Come si può ancora pensare di sostituire la neve che manca con quella artificiale se manca l'acqua?"

Di Francesca Cristoforetti - 22 April 2022 - 16:13

TRENTO. "Il pompaggio di acqua per l'innevamento artificiale delle piste si ritiene ancora un modello sostenibile?". È questo il quesito nell'interrogazione del consigliere di Futura Paolo Zanella, facendo particolare riferimento all'autorizzazione del Comune di Predazzo al pompaggio di acqua dal lago di Fortebuso per l'innevamento artificiale delle piste da sci della Ski area Alpe Lusia.

 

Se ne è parlato tanto infatti dopo questo inverno, caratterizzato da una forte siccità, della scarsità e della razionalizzazione delle risorse idriche soprattutto in montagna: "Nevicherà sempre meno - ribadisce il consigliere - l'acqua è sempre più scarsa e le temperature si stanno alzando: come si può ancora pensare di sostituire la neve che manca con quella artificiale se manca l'acqua?".

 

In occasione della Giornata della terra, Zanella sottolinea come questa sia "una celebrazione per ricordarci che il tempo è scaduto e sono necessarie scelte radicali se vogliamo salvare il pianeta e di conseguenza anche noi stessi".

 

L'accusa è indirizzata quindi alla Giunta: "Anche la provincia pare averlo capito, a parole. Quelle presenti nella Strategia provinciale per lo Sviluppo Sostenibile (SproSS) che declina a livello locale gli obiettivi dell'Agenda 2030 dell'Onu e il Green Deal europeo. Peccato che poi nei fatti molte decisioni vadano in senso contrario e di pensare al pianeta proprio non se ne parla".

 

In particolare il consigliere fa riferimento al progetto di pompaggio dal lago di Fortebuso fino in località Campo: "Questa autorizzazione per per l'innevamento artificiale della Ski area Alpe Lusia non è forse qualcosa di assolutamente insostenibile e poco lungimirante? Nonostante questo la Giunta provinciale continua a portare avanti questo modello di sviluppo, invece di sostenere la transizione verso modelli di turismo di minor impatto e destagionalizzato, che rilanci il valore delle specificità culturali, paesaggistiche, culinarie del territorio accompagnate da pratiche sportive più sostenibili".

 

La scarsità idrica riguarda anche molti altri settori, compreso quello agricolo, ricorda il consigliere: "A breve mancherà l'acqua per irrigare i campi, ma per irrigare l'erba dell'area del concerto di Vasco pare non manchi, e crescono le tensioni col Veneto. La produzione idroelettrica è in picchiata in un momento in cui ce ne sarebbe estremamente bisogno. Se la siccità proseguirà mancherà anche l'acqua per uso potabile. E la Giunta pensa bene di autorizzare il pompaggio d'acqua per innevare le piste".

 

Uno spreco di acqua e di energia, secondo il consigliere che ha presentato un'interrogazione, che "non tiene minimamente in conto che il clima sta cambiando". Sarebbero inutili perciò i "buoni propositi sulla sostenibilità, è nei fatti che si valuta se si è capita o meno l'urgenza di salvaguardare il pianeta. E dai fatti capiamo che questa Giunta non ha proprio capito che il mondo non è più quello di solo dieci anni fa".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 5 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 July - 21:00
Le attività sono previste nell'area del Gran Vernel, zona che in queste ore ha restituito i resti di due alpinisti travolti dalla valanga di [...]
Montagna
06 July - 17:10
Troppe polemiche dopo la tragedia della Marmolada, l’appello del soccorso alpino: “Cerchiamo tutti di imparare da questo grande dolore e dalla [...]
Cronaca
06 July - 17:45
Il Cai Alto Adige esprime la propria vicinanza alle vittime dei famigliari e delle persone ancora disperse dopo il tragico avvenimento avvenuto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato