Contenuto sponsorizzato

Nonostante le polemiche, la presenza dell'orso aumenta la notorietà turistica del Trentino

L’argomento è stato affrontato scientificamente da un gruppo di esperti e docenti dell’Università di Trento coordinati dal professore Marco Ciolli. I risultati della ricerca e lo schema seguito per calcolare l’AVE sono stati pubblicati su Dendronatura, periodico semestrale dell’Associazione forestale del Trentino
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 15 settembre 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

La presenza dell'orso in Trentino e i servizi televisivi e giornalistici dedicati al plantigrado fanno aumentare la notorietà del territorio a vantaggio dell’offerta turistica. Facendo risparmiare alla Provincia di Trento il costo che sarebbe necessario per iniziative promozionali capaci di suscitare un riscontro almeno pari a quello ottenuto dalla pubblicità data al progetto Life Ursus.

 

L’argomento è stato affrontato scientificamente da un gruppo di esperti e docenti dell’Università di Trento coordinati dal professore Marco Ciolli del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e meccanica, con riferimento al biennio 2010-2011.

 

I risultati della ricerca e lo schema seguito per calcolare l’AVE (Advertising Value Equivalent) sono stati pubblicati sul n. 1/2013 di Dendronatura, periodico semestrale dell’Associazione forestale del Trentino.

 

Il professor Ciolli riferisce che lo studio è stato ripreso con gli stessi criteri e metodi raccogliendo una quantità maggiore di elementi riferiti al quinquennio 2010-2015.

 

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista internazionale in lingua inglese URSUS. Il valore promozionale dell’orso, dice il professor Ciolli, è confermato anche a prescindere dalle polemiche conseguenti alle ripetute scorribande del plantigrado che hanno causato danni alle persone e agli animali.

 

Nel frattempo la Provincia di Trento ha continuato ad investire soldi pubblici per promuovere le attrattive turistiche del Trentino. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 13:31

L'ordine degli Infermieri ha scritto una lettera al presidente Fugatti e all'assessora Segnana chiedendo interventi concreti "Per mettere nelle condizioni giuridiche e deontologiche di poter continuare a garantire l’assistenza nel miglior interesse del cittadino e per valorizzare le competenze degli infermieri". Anche negli scorsi mesi l'Opi ha scritto alla Provincia sottolineando alcune preoccupazioni. Non è però mai arrivata una risposta

02 dicembre - 11:55

Mentre sul territorio vengono allentate alcune restrizioni il contagio appare in leggero calo. Ci sono due ricoveri in più e una persona in meno in terapia intensiva

02 dicembre - 11:39

Si è spento all'età di 73 anni Daniele Vettori. Ex luogotenente dei carabinieri, svolgeva da anni il ruolo di guardia zoofila per l'Ente nazionale protezione animali, per cui aveva messo a disposizione le sue conoscenze in campo penale. La presidente della sezione trentina Ivana Sandri: "Se n'è andato all'improvviso. Perdiamo un amico e un difensore degli animali in Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato