Contenuto sponsorizzato

Appena arrestata evade dagli arresti domiciliari, portata in carcere

In totale sono tre le persone fermate per spaccio tra marijuana, eroina e cocaina. Gli arrestati sono stati tradotti alla casa circondariale di Trento

Pubblicato il - 15 novembre 2017 - 17:56

TRENTO. Tre persone sono state arrestate. Il primo a finire nel mirino dei carabinieri è stato un senegalese in piazza Dante per la cessione di plurime dosi di marijuana. Dopo la perquisizione l'uomo è stato trovato in possesso di altra droga e quindi arrestato.

 

Dopo una perquisizione domiciliare, nella giornata di ieri, sono state fermate in centro storico due persone trovate in possesso di un ingente quantitativo di eroina e cocaina, circa 30 grammi complessivi, oltre a una cospicua somma di denaro, a dimostrazione dell’attività di spaccio intrattenuta dai giovani, già noti all’Arma, un 30enne extracomunitario e una 23enne italiana.

 

Tutti gli arrestati sono stati segnalati all'Autorità giudiziaria e sono stati disposti gli arresti domiciliari e il fermo alla casa circondariale di Trento.

 

 

Nonostante però l’imposizione degli obblighi, l'appena arrestata 23enne, sottoposta al regime degli arresti domiciliari, è stata sorpresa dai carabinieri nella tarda serata fuori dalla propria abitazione, mentre passeggiava per le vie del centro. È stata quindi nuovamente arrestata perché responsabile del reato di evasione e quindi è stata portata al carcere di Trento.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato