Contenuto sponsorizzato

Insieme, fuori e dentro il campo con il progetto "Rugby for peace": l'integrazione passa dallo sport

Protagonisti una ventina di ospiti della residenza Fersina e la squadra di Rugby Trento

Pubblicato il - 08 dicembre 2017 - 16:42

TRENTO. Insieme, fuori e dentro il campo, grazie al progetto "Rugby for peace". I protagonisti sono una ventina di migranti ospiti della residenza Fersina che da qualche tempo hanno deciso di prendere parte ad un progetto che li vede protagonisti assieme a Rugby Trento.

 

L'iniziativa è nata dalla collaborazione anche dall'Associazione Lolobà, Cinformi, ATAS onlus e cooperativa Kaleidoscopio, con il sostegno della Provincia autonoma di Trento attraverso il Servizio Attività internazionali.

 

 

Il tutto ha preso il via nel maggio 2017 con un “open day” presso il campo sportivo di via Fersina a Trento (dove ha sede la club house di Rugby Trento). E' proprio da qui che un gruppo di richiedenti asilo accolti in Trentino hanno iniziato ad allenarsi con il team di Rugby Trento un ulteriore punto di riferimento in terra trentina.

 

Accanto alla pratica sportiva, l'obiettivo del progetto è stato quello di favorire relazioni di dialogo e conoscenza reciproca.

 

(Video Cinformi)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
10 maggio - 20:01
L'intervento del presidente della Provincia su Facebook, nella giornata in cui gli sbarchi a Lampedusa sono stati circa 2mila: "Trentino già [...]
Società
10 maggio - 16:55
La psicologa e sessuologa Laura Mincone: "Oggi ci sono meno tabù, in una società che parla della sfera sessuale adesso i giovani si fanno [...]
Cronaca
10 maggio - 18:44
L'animale è già stato messo in libertà, l'operazione è stata portata a termine dai collaboratori dell’Ufficio caccia e pesca della [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato